Lega Nord, Roberto Maroni: #machiequestob? fa tendenza su twitter e facebook

Ci si sta preparando alle elezioni del Consiglio della Regione Lombardia e delle elezioni per il Parlamento e anche se non è particolarmente inerente alla cronaca all’ Altomilanese la notizia è così simpatica che vale la pena di raccontarla. Inoltre in queste ore sta girando su facebook e su twitter, con grande risonanza.

Pubblicità

Ieri sera, dalle televisioni e dai telegiornali si è potuto assistere alle nuove dichiarazioni di Silvio Berlusconi. L’ ex capo di governo ipotizzava un possibile ritiro della sua candidatura a premier alle elezioni politiche di febbraio a favore di una nuova una coalizione di moderati di centrodestra che includa anche la Lega Nord, con a capo Mario Monti e che veda lui, Berlusconi, come coordinatore e capocoalizione. Inoltre, ha poi minacciato Berlusconi, se la Lega Nord non  accetterà, il PDL farà cadere il consiglio Regionale del Veneto e quello del Piemonte.

Pubblicità

Culture digitali

Fra le altre cose Berlusconi ha aggiunto di essere andato a cena con Bossi tutti i lunedì sera per 18 anni e che quindi conosce molto bene la lega nord.
Ad ascoltare queste parole dette in televisione c’era anche l’altra parte, cioè il segretario federale delle Lega Nord e candidato alla presidenza della Regione Lombardia  Roberto Maroni.

La sorpresa di Roberto Maroni, che è un amante della comunicazione via web, alle dichiarazioni di Silvio Berlusconi si è espressa in un tweett su twitter.com che poi è stato ripubblicato anche sul suo profilo facebook. Roberto Maroni su Facebook e Twitter dice “La minaccia di far cadere le giunte di Veneto e Piemonte? Una barzelletta. Possibile sostegno della Lega a Monti? Idem. Ma chi è questo B?”

Pubblicità

Il limite di 140 caratteri su twitter ha impedito a Roberto Maroni di scrivere in modo completo il nome i Berlusconi, ma la frase “Ma chi è questo B?” ha colpito il senso dell’umorismo dei leghisti che frequentano i social network e avevano ascoltato le parole di Berlusconi. Così, con un passaparola quasi immediato, è stato creato l’hashtag #machiequestob che nella notte ha fatto riempito i social di retweet mentre su facebook si è diffusa questa immagine altrettanto espressiva della risposta di Roberto Maroni e della Lega Nord alle proposte e alle minacce di Silvio Berlusconi.

Anche se la politica e l’arte del possibile, si può giustamente ritenere che , dopo questo scambio di battute, la possibilità di una alleanza fra Berlusconi e la Lega Nord sia definitivamente naufragata.(Fonte foto: Questa è la lega e Roberto Maroni su facebook.com)

Pubblicità

Culture digitali

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui