Restauro sala della musica Villa Visconti Borromeo Litta di Lainate

Il 24 e il 25 novembre saranno due giorni di eventi per celebrare il completamento del restauro della preziosa sala della musica di Villa Visconti Borromeo Litta di Lainate. La sala, che risale al Settecento, è stata riportata al suo antico splendore grazie al contributo della Regione Lombardia e della Fondazione Cariplo.

Pubblicità

Villa Carla. Residenza per Anziani

Il programma prevede per sabato dalle ore 15 alle 16.30 l’apertura ai cittadini con visita libera e con intrattenimento musicale offerto da insegnanti e allievi dell’Associazione Dimensione Cultura. Seguirà alle ore 17 la presentazione del libro dell’arch. Patrizia Ferrario dal titolo “Nel segno dei Lumi: Villa Litta nel Settecento”.

Pubblicità

Culture digitali

Domenica in mattinata alle ore 10.15 si potrà ascoltare il concerto di pianoforte di Mara Guerrato con musiche di Ravel e Debussy, poi i duetti di violino e violoncello eseguiti da Camilla Giordano e Alice Ghiretti con musiche di Mozart e Beethoven. Nel pomeriggio dalle ore 15 alle 16.30 ci saranno di nuovo le visite libere aperte ai cittadini e alle ore 17 il concerto conclusivo di violoncello e pianoforte di Silvia Rotondi e Susanne Satz con musiche di Bach, Dvorak, Albeniz, Ravel e Piazzolla.I concerti sono tutti ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

L’attento e meticoloso restauro della sala della musica, detta anche delle feste o delle logge, sarà un’occasione per conoscere Villa Visconti Borromeo Litta, che si trova nel territorio di Lainate ed occupa una superficie complessiva di circa tre ettari. La splendida sala è situata all’interno dell’ala settecentesca e in qualità di maestro di musica della famiglia Litta ha visto la presenza di Johann Christian Bach, il compositore tedesco figlio di Johann Sebastian Bach.

Pubblicità

impara a cambiare

Durante le due giornate di apertura al pubblico si potranno anche seguire le immagini relative agli interventi di restauro. Villa Visconti Borromeo Litta si compone di tre palazzi: la Corte d’Onore, il Palazzo del Cinquecento e il Palazzo del Settecento, dove c’è la sala della musica fresca di restauro. A completare lo splendido complesso di Lainate ci sono il parco e il ninfeo con i suoi giochi d’acqua. Altri dettagli sull’evento si possono trovare sul sito del Comune. (Fonte:  http://www.comune.lainate.mi.it)

Avatar

Cristina

Appassionata di feste e sagre .

Commenta qui