PoliticaPrima Pagina

Mario Draghi il nuovo capo del governo italiano dopo Conte?

Roma. E’ trapelato da pochi minuti. Al Governo di Giuseppe Conte subentrerà quello di Mario Draghi. Anche se su Co Notizie non ci occupiamo generalmente di politica la notizia è troppo calda per evitare di darla e di discuterne. A quanto pare la crisi del governo sarebbe già stata decisa, a prescindere da chi farà cadere il governo. Giuseppe Conte non ha più la maggioranza e Matteo Renzi si prepara al botto alla befana.

Annunci

Andremo a votare? Secondo quello che si dice, alle elezioni politiche non pensa nessuno. Si pensa invece ad una operazione Draghi, un governo tecnico che debba servire a ripristinare l’ordine in Italia e a gestire i fondi europei. Si, perchè questo è un paese disordinato. Così ci troveremo all’ennesimo governo condotto da persone non votate dagli italiani e messe lì per non disturbare i manovratori.

Annunci

Vero? Non vero? Quando certe manovre vengono rese pubbliche in anticipo si hanno due possibilità. O le cambiano, perchè i manovratori si vedono scoperti e si sentono insicuri, oppure le confermano perchè si sentono così sicuri da fregarsene altamente delle questioni di democrazia.

Annunci

Quale sceglieranno fra le due opzioni? Io sono tranquilla. in ambedue i casi non ho avuto torto. Certo che, fra le varie ipocrisie politiche di questo paese, chiamarlo Stato di democrazia è davvero la peggiore.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.