Arluno, nella notte incendio alla vetreria

Arluno, incendio alla vetreriaUn forte incendio si è sviluppato la notte fra il 9 e il 10 settembre nel capannone di un’azienda di Arluno che si trova in via Walter Tobagi e che produce vetri antisfondamento.

Pubblicità

Ad accorgersi del fumo che iniziava ad uscire da un forno che serve ala produzione dei vetri, che sono la specializzazione della ditta, è stato il figlio del titolare. L’uomo, di 41 anni, era all’interno della ditta, da solo e in piena notte, per controllare la produzione che avviene anche nelle ore notturne. La sua puntigliosità è stata provvidenziale. Non appena ha visto il fumo che usciva in modo anolmalo dal forno ha intuito il pericolo e ha chiamato i vigili del fuoco, che s sono immediatamente recati sul luogo.

Pubblicità

Il pronto intervento dei vigili del fuoco ha impedito che le fiamme, che avevano seguito quasi immediatamente l’emissione del fumo e si erano sprigionate in altezza,  arrivassero a intaccare anche il capannone.

I danni si sono fortunatamente limitati al forno bruciato. Ascopo precauzionale, anche per assistere i vigili del fuoco durante lo spegnimento delle fiamme, era presente anche un’ambulanza dei soccorritori di Arluno.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Alla fine delle operazioni nessuno è rimasto ferito o intossicato, mentre le cause dell’incendio sono anora da accertare e se ne stanno occupando i vigili del fuoco stessi.

(foto di repertorio: by Cristhian e Manuel)

Pubblicità

tap gym

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Un pensiero su “Arluno, nella notte incendio alla vetreria

Commenta qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: