VanzaghelloMilano città metropolitana

Ecocentro. Sorpresi, abbandonano il “bottino” rubato

Vanzaghello. La Guardia Nazionale ha scoperto un furto all’Ecocentro lo scorso sabato sera, mentre era impegnata per i primi giri ecologici concordati con il comune di Vanzaghello. Si tratta di individuare tempestivamente i luoghi i cui vengono abbandonati dei rifiuti. Sabato sera intorno alle 21 una delle auto della Guardia Nazionale, equipaggiata con lampeggianti e scritte istituzionali, stava dirigendosi all’Ecocentro di via De Andrè.

Annunci

Una volta lì la squadra della Guardia Nazionale si è accorta che erano state da poco abbandonate due biciclette con il portapacchi pieno di oggetti con tutta probabilità appena sottratti dall’Ecocentro. Si tratta di furto. I colpevoli se la sono data a gambe a piedi quando hanno visto arrivare l’auto della guardia Nazionale e hanno abbandonato anche le biciclette su cui avevano caricato quanto trafugato. Infatti, solo un’ora prima era stato effettuato un altro giro ecologico nello stesso luogo e tutto era in ordine.

Annunci

Proprio perchè si tratta comunque del “bottino” di un furto, i volontari della guardia nazionale hanno caricato tutto sulla macchine, e lo hanno inventariato e una volta controllato dalle autorità sarà restituito al proprietario, cioè l’Ecocentro.

Annunci

Perchè è furto portar via cose dall’ Ecocentro senza permesso

Quando un oggetto entra nell’Ecocentro di un paese ed è gettato nei cassoni diventa proprietà comunale. Pochi sanno che la tariffa della tassa sui rifiuti applicata ai cittadini è data dal costo di smaltimento dei rifiuti, che è a sua volta composto principalmente da due voci. La prima voce è quella dei costi di raccolta, trasporto e servizio dell’inceneritore, la seconda dai ricavi che si ottengono con la vendita di tutti i materiali riciclabili, dal verde, alla plastica, al vetro e a altri materiali come ferro, rame, parti elettriche ed elettroniche, schede di computer e degli smartphone. I materiali venduti per il riciclo vanno a diminuzione del costo di raccolta e smaltimento.

Quindi, quando qualcuno ruba qualcosa dagli ecocentri, fa di fatto aumentare il costo della tassa dei rifiuti. Ecco perchè il furto all’Ecocentro è un reato e non solo un “prendere qualcosa che non serve più dalla discarica”. Inoltre andarci di notte, entrarci quando è chiuso, è una effrazione di un luogo comunale.

Annunci

Inoltre, il fatto che sia chiuso non è una scusante per abbandonare oggetti e pattumiera davanti al suo portone. Non è una discarica, è un Ecocentro.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.