Mercatini Rom Milano. Tanti allontanamenti, ma non abbastanza. Il Comune vincerà la battaglia?

La polizia locale di Milano ha diffuso i dati relativi agli interventi nelle aree dei mercati rionali. Tanti anche gli allontanamenti, anche dei cosiddetti mercatini rom che si installano ai lati dei mercati scoperti ufficiali. Nei primi sette mesi del 2018 la polizia locale ha effettuato 503 controlli. Durante i quali sono state emesse 3.321 sanzioni per sosta irregolare e 442 multe ad operatori abusivi e sono state rimosse 1.035 auto che impedivano gli allestimenti.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Questi interventi hanno portato anche a 540 sequestri amministrativi di merce venduta senza licenza e a 33 sequestri penali per merce contraffatta; 154 sanzioni hanno riguardato l’occupazione spazio oltre a quello utilizzato e 88 sono state le contravvenzioni per il mancato rispetto del regolamento comunale dei rifiuti.

Pubblicità

Video diffuso dalla polizia locale di Milano sui sequestri all’ortomercato

La squadra dell’Annonaria della Polizia Locale, dicono dal Comune, monitora costantemente tutti i mercati scoperti e due volte alla settimana è previsto un servizio specifico rafforzato nei cinque mercati principali (Osoppo, Papiniano, Benedetto Marcello, Fauché, Lagosta). Questo potenziamento è previsto anche il sabato per il mercato ex Senigallia. Anche gli agenti dell’Unità Antiabusivismo effettuano periodicamente sopralluoghi nei mercati e intervengono su diretta indicazione della Centrale Operativa quando vengono segnalati venditori abusivi.

Gli abusivi, i bivacchi e i mercatini rom a Milano

mercatini rom a Milano 2018
Mercatini rom in piazzale Cuoco

In un articolo di tre giorni fa riferivamo delle lamentele dei residenti che riguardavano il mercato di piazzale Cuoco e che riguardava lo stazionamento di rom in alcune aree del mercato in cui avevano sistemato delle bancarelle abusive, con vendita di  oggetti che, come si può facilmente sospettare, avessero una origine poco chiara, e contro cui la polizia locale, in quel momento in forze nettamente inferiori agli abusivi presenti, non aveva potuto fare nulla.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Bivacchi di questo tipo nei pressi dei mercati sono un fenomeno segnalato di frequente. La polizia locale ha comunicato di aver effettuato 2.641 allontanamenti quest’anno. Un dato davvero impressionante. Non pare però che il fenomeno sia in diminuzione, nonostante l’impegno profuso. Anzi, lo si trova spesso anche nei pressi di altre aree della città, dove i bivacchi disturbano molto.

Cosa devono fare i cittadini? Continuare a chiedere interventi e a segnalare? Certamente Si, senza stancarsi mai. Anche il vicesindaco Anna Scavuzzo ha detto la sua su cosa dovrebbero fare i cittadini. “La funzione sociale dei mercati rionali nei quartieri è fondamentale. Per garantire il corretto svolgersi delle attività e per reprimere e prevenire l’abusivismo commerciale e la contraffazione sono diversi i nuclei della Polizia Locale impegnati ogni giorno.”

Pubblicità

Culture digitali

“Come sempre si invitiamo i cittadini a non comprare merce ‘falsa’ perché, oltre a danneggiare i commercianti onesti, alimentano il lavoro nero e lo sfruttamento che nella maggior parte dei casi sono alla base di queste produzioni”.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui