Parliamo un po’ di autonomia

Sono 30 anni che ormai sia la ex lega Nord sia la Lega Salvini Premier parlano di portare a casa l’Autonomia.
Sono passati due Governi ultimamente, dove c’erano ministri importanti che potevano portarla a casa. Invece ad oggi ancora niente.
Ora è arrivato il terzo Governo ed il Ministro Calderoli continua a parlarci di autonomia. La mia domandaa è: ma di quale Autonomia si parla?
Il ministro Casellati, ministro delle riforme costituzionali. cosa ne pensa?

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Io invece ho idee chiare.
Vorrei per la Lombardia un’ autonomia come quelle regioni che l’hanno già: la Sicilia, la Sardegna, il Trentino, il Friuli e la Valle d’Aosta.
Abbiamo votato al referendum consultivo sull’autonomia in Lombardia nell’ottobre 2017 ed a oggi il risultato è Zero!
Sono stanco di essere preso per i fondelli. Noi lombardi non siamo trattati uguali come gli altri italiani. Gli altri hanno l’Autonomia e noi Lombardi che l’abbiamo chiesta democraticamente, no.

Pubblicità

Barbara Contini candidata elezioni regionali della Lombardia 2023 per la Lega Nord

In alternativa bisognerebbe togliere l’autonomia alle altre 5 regioni autonome, facendone una unica e tutta uguale per tutte le regioni!
I costi standard dove sono finiti?
Guardiamo i voti nazionali delle ultime elezioni: parlano chiaro. Il movimento 5 stelle è primo partito del Sud.
Questa è una mia piccola provocazione: perchè non fare un Governo del Sud, guidato da Conte, e un Governo del Nord, guidato dalla Meloni e Company?
G.V.

Un pensiero su “Parliamo un po’ di autonomia

  • Avatar
    23/01/2023 in 13:03
    Permalink

    Troppo bello per essere vero, purtroppo Calderoli non farà mai una cosa simile, non ha neppure il coraggio di proporre un’autonomia uguale per tutti.

Commenta qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: