GallarateseMilanoMilano città metropolitana

Via Bolla, Milano o Bosnia? Perquisizioni a tappeto dopo la rissa

Dalle 6:30 di questa mattina la Polizia di Stato di Milano, in assetto antisommossa stanno effettuando delle per perquisizioni a tappeto negli stabili di via Bolla 40, a Milano. Stanno cercando le armi utilizzate durante la rissa del 10 giugno, cioè Mazze e bastoni e altre prove a carico degli autori della rissa . In quel momento si erano contrapposti due gruppi formati da cittadini italiani e rom tutti di origine bosniache. Motivo della rivista erano legati alla convivenza dei due gruppi nel quartiere. Le botte sono continuate anche dopo l’arrivo di 9 Rosy che paghi della Polizia di Stato compresi i reparti inquadrati in tenuta antisommossa.

Annunci

Le indagini sono state condotte dalla squadra mobile e dagli agenti del commissariato Bonola hanno permesso di identificare alcuni fra questi soggetti che quella sera avevano preso parte attiva gli episodi di violenza in cui era stata e feriti anche due minorenni.

Annunci

  • . Via Bolla, Milano o Bosnia? Perquisizioni a tappeto dopo la rissa - 17/06/2022
  • . Via Bolla, Milano o Bosnia? Perquisizioni a tappeto dopo la rissa - 17/06/2022
  • . Via Bolla, Milano o Bosnia? Perquisizioni a tappeto dopo la rissa - 17/06/2022
  • . Via Bolla, Milano o Bosnia? Perquisizioni a tappeto dopo la rissa - 17/06/2022
  • . Via Bolla, Milano o Bosnia? Perquisizioni a tappeto dopo la rissa - 17/06/2022

All’operazione di questa mattina hanno partecipato i poliziotti della squadra mobile II reparto mobile, il reparto prevenzione crimine Lombardia, l’ufficio immigrazione e divisione anticrimine. sul posto anche le unità cinofile della Questura, della Polizia Stradale, della polizia scientifica.

Annunci

Presenti in forze anche gli uomini dell’Arma dei Carabinieri della compagnia di Milano, i vigili del fuoco e la polizia locale di Milano.

Verso la una di questo pomeriggio dopo aver effettuato 8 perquisizioni, sono stati s trovati e sequestrati le mazze e i bastoni utilizzati nella rissa, un coltello Se Nico, in due menti ed elementi validi per le indagini. Inoltre sono stati sgomberati dalla Polizia di Stato 5 appartamenti che sono stati riconsegnate alla Aler per la messa in sicurezza.

Annunci

In una via tra le case, mente la polizia effettuava le perquisizioni, un gruppo di Roma mangiava tranquillamente a tavola, posizionata nel cortile. Non sono risultati essere residenti in quei palazzi.

Tre uomini e una donna sono stati quindi accompagnati in questura per verificare la loro posizione sul territorio nazionale quanto potrebbe trattarsi di personaggi non regolari sul territorio.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.