Posti strani dove dormire: fra i sacchi di marijuana

Bresso e dintorni. Nell’ambito dei racconti sui posti strani dove dormire e i posti strani dove nascondere la droga, si inserisce bene la storia dell’arresto effettuato, lo scorso venerdì, il 29 ottobre, dagli agenti della 6° Sezione della Squadra Mobile di Milano. ( foto di repertorio)

Promozioni

obelixstore.it

L’arrestato è un 26enne italiano incensurato che utilizzava la sua abitazione come luogo di spaccio di Marijuana. I poliziotti hanno notato l’andirivieni di certe facce, e di certi personaggi nella zona, dove circolava visibilmente della droga. Si può proprio dire che per trovare il fuoco hanno seguito “il fumo”. Dopo un periodo di appostamenti e di osservazione nella zona, allo scopo di individuare lo spacciatore, intorno alle ore 18 di venerdì, i poliziotti hanno visto un ragazzo salire a casa del 26enne per poi uscirne poco dopo. Il giovane si è diretto velocemente verso via Villoresi.
I poliziotti lo hanno seguito e poi fermato. Addosso aveva 7 grammi di marijuana. Abbastanza per giustificare una visita a casa del 26enne.

Promozioni

A proposito di posti strani dove dormire e di marijuana

La perquisizione di routine ha dato i suoi frutti. La chiamano fumo ma è è facilissimo rintracciarla per l’odore fortissimo. Appena entrati nell’appartamento i poliziotti già sapevano che cosa avrebbero trovato. Sul frigorifero della cucina c’era un involucro con 160 grami di Marijuana, un tocco di hashish da 10 grammi, un bilancino elettronico di precisione e una macchina per il sottovuoto.

Promozioni

In camera da letto c’erano 10 kg d marijuana imballata in sacchi sottovuoto, che attenua un po’ l’odore, ma non lo cancella. 10kg sono un volume piuttosto consistente. Insomma ci dormiva in mezzo. Inoltre, in un comodino c’erano 13.240 euro in contanti. Sono stati sequestrati, insieme alla droga, perchè ritenuti proventi di attività illecita.
Il 26enne è stato quindi arrestato in flagranza, e portato al carcere di San Vittore a Milano, dove è rimasto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Promozioni

Culture digitali

Ilaria Maria Preti

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.