Barbara Contini: problemi e soluzioni per il centro e la periferia di Milano

In queste settimane, Barbara Contini (candidata al consiglio municipale in seno alla lista “Lega – Salvini premier) ha incontrato gente, parlato con loro, raccolto le loro esigenze. Cosa vuole la gente per la nostra zona? Quali le problematiche maggiori? Come risolverle?

Pubblicità

“Sì, in queste settimane ho girato mercati e zone periferiche, oltre a quelle del centro. Le necessità dei cittadini partono dalla mancanza di sicurezza, dalla presenza di luoghi di spaccio, spesso in pieno giorno e non distanti dalle scuole, al degrado dei parchi pubblici che vengono usati come dormitori a cielo aperto da persone senza fissa dimora e da immigrati. Ma anche il verde pubblico non ha ovunque la stessa manutenzione. Per non parlare poi della mobilità, spesso peggiorata a causa dei provvedimenti presi da questa amministrazione uscente.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Se dovessi pensare a tutto quello che mi hanno detto, davvero ci sarebbe da mettersi le mani nei capelli…

Debbo dire che il malumore che ho toccato con mano è davvero imperante, anche perché gli stessi cittadini mi hanno confermato di aver fatto più e più volte segnalazione di questo o quel problema all’amministrazione, ma hanno ricevuto in cambio tante promesse e poca concretezza.

Pubblicità

Fare promesse in campagna elettorale spesso è davvero facile, quello che è difficile, poi, è mantenerle nel concreto. Non posso promettere di risolvere qui e ora tutti problemi: non sarebbe realistico. Una cosa, però, ho sempre promesso a tutti coloro che mi hanno avvicinato per raccontarmi le loro esperienze e le loro problematiche: l’impegno e il lavoro costante. Questo posso ribadire ancora adesso. Non ho mai tenuto le mani in mano e di certo non lo farò domani. Ci sono oggi, per le strade ad ascoltare i problemi, e ci sarò domani per cercare di vedere come risolverli”.

Commenta qui