Milano, città dalle 1000 fontane? Un’idea di Laura Molteni

Milano è una città d’acqua, ce ne è fin troppa e causa allagamenti e spesso problemi. Laura Molteni, Vice Presidente e Consigliere del Comune di Milano uscente, ricandidata al Consiglio comunale di Milano nella lista della Lega Salvini Premier, ha proposto di usare l’acqua di prima falda (quella che beviamo è in terza falda), per creare un sistema di nuove fontane da realizzare in tutta la città, dalle periferie al centro.

fontane Milano - Milano, città dalle 1000 fontane? Un'idea di Laura Molteni 16/09/2021
La fontana del Castello sforzesco

La proposta di Molteni è stata approvata durante la discussione del nuovo Pgt (ex piano regolatore) di Milano e grazie ad un suo emendamento è stata inserita come nuova voce al bilancio di previsione. Grazie a Laura Molteni nei prossimi anni Milano non sarà solo una città d’acqua ma anche quella dalle mille fontane.

Prima, seconda e terza falda

La falda acquifera di Milano ha tre livelli. La terza, quella più profonda, è dove l’ acquedotto di Milano pesca l’acqua destinata a diventare potabile e a essere distribuita nelle case per gli usi domestici. Nella prima fascia c’è l’acqua che un tempo era utilizzata dal sistema industriale, soprattutto le cartiere e le concerie localizzate nelle aree a nord di Milano. Oggi queste industrie non ci sono più e l’acqua è risalita al “piano campagna” .

Del resto, un tempo, Milano era ricca di fontanili. Molti palazzi di Milano sono stati costruiti nel periodo in cui l’acqua di prima falda era utilizzata dalle industrie, e ora tanti si trovano con le fondamenta “a mollo”, con parecchi box inutilizzabili perchè sommersi e garage e cantine allagati. La proposta di Laura Molteni riguarda proprio la prima falda.

La costruzione di molte fontane non solo arricchirà esteticamente i luoghi ma saranno anche centri di nuova socialità e luogo in cui è possibile godere della serenità ispirata dall’acqua. Laura Molteni si attiverà perchè siano aperti dei bandi cui possano partecipare le menti creative dei giovani architetti presenti nella nostra città e in Lombardia

Milano nuova città d’acqua

La proposta della Molteni ha convinto ed è stata approvata dal Consiglio Comunale. L’alimentazione delle fontane di Milano con le acque di prima falda è un passo importante per la vivibilità dei quartieri e il ritorno di Milano ad essere la bella città d’acqua di un tempo.

Commenti

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.