Melzo. 20enne massacrato di coltellate e botte

Foto di repertorio

Melzo. la scorsa notte, poco prima della 23, in via Ippolito Nievo un 20enne italiano è stato aggredito, picchiato e ferito a coltellate da alcuni sconosciuti che ora i carabinieri stanno ricercando attivamente.

Promozioni

Cosa è successo a Melzo la scorsa notte

Il racconto dei fatti è dei carabinieri. Dopo la segnalazione al “112 NUE” alle 22.59 del 26 luglio, da parte di soccorritori del 118 che chiedevano l’intervento delle forze dell’ordine, i Carabinieri della Stazione di Melzo e quelli della Sezione Operativa della Compagnia di Pioltello sono intervenuti in via Ippolito Nievo. Qui i soccorritori della Croce Bianca si Cassina de Pecchi avevano soccorso un ragazzo di quasi 20 anni che aveva 7 ferite lacero contuse. Era stato colpito alle gambe, alle braccia, all’addome e al torace con un coltello da cucina.

Promozioni

Sul posto sono state inviate anche un’auto medica e un mezzo per la rianimazione di emergenza. I soccorritori hanno portato il 20enne in codice rosso all’ospedale San Raffaele a Milano. Attualmente è ricoverato nel nosocomio milanese in prognosi riservata dopo essere stato sottoposto ad un intervento chirurgico di emergenza. Non è in pericolo di vita.

Promozioni

Sul posto in cui è stato trovato il giovanissimo, i carabinieri hanno sequestrato un coltello da cucina con la lama lunga 13 cm. Ora stanno rilevano le eventuali impronte digitali. Da quanto hanno raccontato alcuni testimoni, il giovane era in compagnia di 3 amici all’esterno del market h24 per la vendita automatica di bevande all’angolo fra viale Giavazzi e via Montegrappa.

Promozioni

Improvvisamente è stato avvicinato da 2 giovani, uno a volto scoperto e l’altro con il volto parzialmente coperto da un cappuccio, che improvvisamente hanno iniziato ad aggredirlo a calci e pugni. Il giovane è scappato, ma gli aggressori lo hanno inseguito per tutta la via Montegrappa, dove uno dei due lo ha colpito con 7 coltellate, poco lontano dal sottopasso che la collega con via Ippolito Nievo. Poi ambedue gli aggressori sono fuggiti, prima che arrivassero i soccorsi.

28 luglio. 2 Giovani arrestati a Ventimiglia

I due aggressori si sono resi irreperibili, ma i carabinieri della compagnia di Pioltello, nel giro di 24 ore, hanno identificato 2 ragazzi, un 18enne e un 16enne, e diramato l’avviso di ricerca. Li hanno trovati a Ventimiglia mentre tentavano di fuggire in Francia. Per ora sono stati fermati in via cautelare come indiziati di delitto. Sono in corso altre indagini per definire l’esatta ricostruzione della vicenda. L’ esatta sequenza del loro arresto, i particolari delle indagini e anche delle motivazioni del movente si trovano nella notizia data il 28 luglio.

Promozioni
Promozioni
Ilaria Maria Preti 5249 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

2 Commenti

  1. Bravo bine le face au disperat tot cartieru noapte de noapte k muzica bautura si drogurii

  2. Il traduttore di Google dal rumeno all’italiano non è ottimo, ma se ho inteso bene difendi i due aggressori? Guarda che in Italia se qualcuno fa rumore alla notte non lo si prende a coltellate, ma si chiama il 112, che esce SEMPRE, E’ una questione di civiltà. Mica siamo nel Far west.
    Comunque ci sono un po’ di aggiornamenti sulla storia. Si aspetta di capire cosa sia successo.

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.