Borseggia un 99enne ma lui si accorge subito e la fa arrestare. Abbiategrasso

La notizia verrà a breve aggiornata con il comunicato ufficiale della Polizia locale di Abbiategrasso. La dinamica dell’accaduto, che riportiamo nell’articolo, è invece quella avvallata dal racconto di testimoni.

Pubblicità

Il fatto è successo pochi minuti prima delle 11 di martedì 27 luglio 2021, in via Trento 8 ad Abbiategrasso. Il malcapitato è un uomo di 99 anni che, nonostante l’età, è davvero in gamba tanto da essere stato lui stesso a chiamare aiuto a seguito del furto avvenuto per mano di una giovane rom.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

L’anziano stava infatti attraversando le strisce pedonali all’incrocio dell’edicola, dove si trovano anche le stazioni della Polizia locale e dei Vigili del Fuoco. La rom lo avrebbe salutato fingendo di essere una vecchia amicizia. Le si è avvicinata e, con la scusa di abbracciarlo, baciarlo e chiedergli come stava, gli ha sfilato l’orologio.

Pubblicità

L’anziano si è accorto e si è messo ad urlare richiamando e spiegando a chi gli ha prestato soccorso l’accaduto. I testimoni hanno chiamato le forze dell’ordine e la Polizia locale che ha fermato la rom praticamente cogliendola sul fatto. E’ stata quindi processata per direttissima e al momento pare sia stata messa ai domiciliari. L’uomo invece sta bene e ha recuperato l’orologio.

2 pensieri riguardo “Borseggia un 99enne ma lui si accorge subito e la fa arrestare. Abbiategrasso

  • Avatar
    27/07/2021 in 17:49
    Permalink

    Sai cosa gliene frega dei domiciliari. Domani riprende subito il lavoro

  • Ilaria Maria Preti
    28/07/2021 in 09:21
    Permalink

    Si, penso non abbia neppure aspettato la serata per ricominciare a cercare vittime. Ho chiesto se è possibile avere la foto segnaletica della rom, per pubblicarla come servizio pubblico, per avvisare gli anziani che rischiano di incrociarla, così se la vedono sanno cosa sta per succedere e le girano alla larga quando è ancora lontana, ma anche nel caso del permesso di diffondere la foto, come nel caso degli arresti domiciliari invece del carcere, decide il giudice.

Commenta qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: