Progetto sicurezza Milano Metropolitana: altre due installazioni per la sicurezza delle aree di sosta

Progetto Sicurezza Milano Metropolitana

Sono 18 i nuovi dispositivi dedicati alla sicurezza stradale ed ambientale nell’ambito degli interventi che Città Metropolitana gestisce sul territorio di sua competenza.

Non si fermano infatti gli interventi di Città Metropolitana di Milano nell’ambito del “Progetto Sicurezza Milano Metropolitana” – il piano pluriennale di interventi sviluppato insieme a Safety21 e Municipia, il cui obiettivo principale è la sicurezza stradale e ambientale. E se in ambito europeo si parla di Vision Zero – ovvero poter arrivare al traguardo del 2030 senza vittime sulle nostre strade – per raggiungere questo obiettivo serve realizzare tutta una serie di interventi per migliorare i diversi comparti della mobilità, della sicurezza e della sostenibilità.

Il ‘Progetto Sicurezza Milano Metropolitana’, prosegue quindi con un’ulteriore serie di interventi, tra cui l’installazione di sistemi in grado di controllare e monitorare la sicurezza delle piazzole di sosta, troppo spesso luoghi adibiti a illeciti (abbandono dei rifiuti). Grazie alla tecnologia innovativa ogni area di sosta è dotata di videocamere in funzione 24 ore su 24, con un sistema di “analisi intelligente della scena”. Le telecamere, infatti, si attivano in presenza di movimenti sospetti e registrano gli eventuali illeciti, allertando immediatamente gli organi competenti e fornendo i video degli abusi.
Queste installazioni di videosorveglianza si aggiungono alle 39 (in totale) già attive sul territorio, per arrivare, entro la fine dell’anno, ad un totale di 59 piazzole video controllate.

Vediamo in dettaglio il posizionamento delle nuove installazioni nei comuni di Pieve Emanuele e Lacchiarella:

Direzione Binasco:

  • S.P. 40 BinascoMelegnano al km 10+000, 500 m dopo il ponte sul fiume Lambro Meridionale

Direzione Melegnano:

  • S.P. 40 Binasco – Melegnano al km 4+045, 700 m dopo il distributore di benzina IP alla fine di Lacchiarella.

Ogni installazione contribuirà a rendere le strade gestite da Città Metropolitana ancora più sicure, grazie ad un’ormai capillare presenza di dispositivi che dialogano e interagiscono con l’ecosistema Titan®, la piattaforma proprietaria di Safety21 certificata AGID (Agenzia per l’Italia Digitale) in dotazione alla Polizia Locale, la quale riceve e gestisce in cloud informazioni, dati e immagini utili per la constatazione di eventuali infrazioni e per l’elaborazione scientifica di analisi sul traffico. Per maggiori dettagli sul progetto consultare www.progettosicurezzamilanometropolitana.it.

progetto sicurezza milano metropolitana Milano provincia - Progetto sicurezza Milano Metropolitana: altre due installazioni per la sicurezza delle aree di sosta 28/07/2021

Commenti

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.