Maxi sequestro per mafia a Vittuone (Video)

Vittuone (MI). La Polizia di Stato ha eseguito ieri a Vittuone (MI) un sequestro antimafia nei confronti di O.K., un albanese di 37 anni con precedenti per reati contro il patrimonio, furti, rapine e truffe. Il sequestro riguarda una villa di pregio, un capannone industriale e dei terreni, per un valore di 2 milioni di euro.

Promozioni

La proposta presentata dal Questore di Milano è stata accolta dal locale Tribunale di Milano, Sezione Autonoma Misure di Prevenzione, che lo ha disposto. Quindi gli agenti della Divisione Anticrimine della Questura di Milano hanno posto i sigilli ad una villa notevole, intestata alla convivente 36enne di O.K. Anche la donna ha dei precedenti per furto.

Promozioni

Il video del sequestro

  • sequestro Vittuone - Maxi sequestro per mafia a Vittuone (Video) 08/07/2021
  • sequestro Vittuone - Maxi sequestro per mafia a Vittuone (Video) 08/07/2021
  • sequestro Vittuone - Maxi sequestro per mafia a Vittuone (Video) 08/07/2021
  • sequestro Vittuone - Maxi sequestro per mafia a Vittuone (Video) 08/07/2021

Annesso alla villa e anch’esso sottoposto a sequestro c’è un capannone industriale di 520 mq, degli uffici e un terreno ad uso esclusivo. Il valore complessivo di tutti gli immobili è di circa 2 milioni di euro.

Promozioni

La conferenza stampa

E’ il vicequestore dott.ssa Anna Laruccia, reggente della divisione anticrimine della questura di Milano, che illustra il lavoro effettuato dagli investigatori della sua sezione. Un lavoro non facile perché si trattava di dimostrare che l’indagato aveva nella sua disponibilità i beni intestati a sua moglie e che si tratta di beni acquistati con denaro avuto in modo disonesto.

Promozioni

L’indagine risale ad alcuni mesi fa e il 37enne albanese è descritto come un alto profilo criminale ottenuto tramite un’escalation di reati contestatigli sin da quando era appena 21enne. Ha accumulato di tutto: truffe rip deal, riciclaggio di automobili, possesso di oggetti atti allo scasso, possesso di denaro falso, assicurazione falsa sull’auto. Ha persino una denuncia per falso in atto pubblico per aver dichiarato il falso in un’autocertificazione durante il periodo del Covid. Aveva detto si essere fuori casa perché lo avevano chiamato in questura. Non era vero e non è stato difficile, per la polizia, dimostrarlo.

Il raggio d’azione e il patrimonio

Il suo raggio d’azione erano i dintorni di Vittuone. Ha colpito a Magenta, Corbetta, Trecate, Sedriano, Novara, Bareggio. L’unico lavoro certificato che ha mai avuto è stato quando amministrava una società per la compravendita di automobili. Anche la moglie aveva, nello stesso periodo, una società dello stesso genere.

Promozioni

Nel 2004 è stato denunciato dalla polizia stradale stradale di Magenta perchè trovato con un’assicurazione falsa. Poi è stato trovato trovato a Novara con 50 euro false. Ancora a Magenta senza assicurazione dalla polizia stradale. Nel 2008 è stato trovato con dei grimaldelli su una volvo ricercata dalla polizia e che era stata segnalata come presente sul luogo di un furti di appartamento. Sono però le truffe rip deal che lo hanno fatto arrivare ad essere qualificato come alto profilo criminale. La truffa rip deal è un tipo di truffa che garantisce, quando riesce, altri introiti. Una descrizione di questa metodologia la trovate nel racconto di un caso simile successo a Lainate.

Promozioni
Ilaria Maria Preti 5177 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Commenti

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.