l PD di Rho organizza l’evento “Un calcio alle discriminazioni”

Rho. Sabato 19 giugno alle ore 16:00, presso il campo del Verisport in via Terrazzano 66 a Rho,  il Partito Democratico rhodense organizza un torneo di calcetto per promuovere i diritti e le pari opportunità. Un torneo amichevole, ragazze e ragazzi, uomini e donne insieme, per dare un calcio alle discriminazioni di genere, di colore della pelle, di orientamento sessuale, di chi ha una disabilità, discriminazioni che spesso finiscono sulle cronache quotidiane e troppe spesso restano sommerse.

Pubblicità

Questo il commento all’iniziativa dell’assessore allo sport Andrea Orlandi “Sono molto contento per questa iniziativa perché tramite lo sport si insegnano valori che sono alla base delle nostre comunità come il rispetto e il gioco di squadra, elementi essenziali per le generazioni future”

Pubblicità

L’organizzazione di un calcio alle discriminazioni è dei candidati e delle candidate del Pd alle elezioni di Rho

“I candidati e le candidate del PD hanno voluto organizzare questo piccolo torneo per ribadire i valori e le battaglie che sono nel nostro DNA, una società aperta e inclusiva, a iniziare dallo sport.” Queste le parole del segretario del PD rhodense Paolo Oltolina, che continua “Il Partito Democratico è sempre stato in prima fila nelle battaglie per i diritti, non da ultimo con il DDL Zan, ancora dormiente in Parlamento e di cui auspichiamo la pronta discussione, una discussione che senza nascondersi dietro ipocrisie ideologiche sappia ampliare l’area dei diritti e la difesa degli stessi.”

Un calcio alle discriminazioni per ricordare Saman Abbas

“E poi come non ricordare la drammatica cronaca di questi giorni a proposito della giovane Saman Abbas la ragazza di origine pachistana che sarebbe stata uccisa dopo aver rifiutato un matrimonio combinato con un parente in patria. Sappiamo che quella dei diritti è una partita  difficile, ma insieme siamo convinti di poterla vincere!”
Il torneo è aperto a tutti, calciatori e calciatrici, appassionati di sport e di diritti.

Pubblicità

Andrea Re

Andrea Re

Nato a Milano nel 1974, volontario in 3 associazioni rhodensi. Di me dicono che sono sempre disponibile con tutti. Scrivo per passione e divertimento.

Commenta qui