CalvairateMilanoMilano città metropolitana

Aggressione nella notte in viale Molise 61. Caos a Milano

Milano. Aggressione in viale Molise. La notte del 20 marzo, poco prrma delle 3, su richiesta del 118, i militari del Nucleo Radiomobile e delle Stazioni Carabinieri Rogoredo e Vigentino sono intervenuti in viale Molise all’altezza del numero civico 61, per un’aggressione. 

Annunci

la scala Rho b&b

Cosa è successo

Quando sono arrivati i carabinieri hanno trovato 4 nordafricani, di 24, 25, 30 e 34 anni. Si trattava di senza fissa dimora e 3 di loro erano feriti da coltellate. Gli uomini di 24, 25 e 30 sono stati soccorsi dal personale sanitario della Croce Oro e della Misericordia e medicati. Mentre uno di loro veniva portato, in codice giallo al pronto soccroso dell’ospedale Policlinico, con una serie di ferite da taglio alla testa, gli altri due erano trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Città Studi in codice verde. Ambedue avevano tagli da coltello alle mani e alla testa.

Annunci

Il quarto uomo era illeso ed è stato quello che ha chiesto aiuto chiamando il nue 112. L’uomo ha subito raccontato ai militari che, mentre era insieme insieme ai 3 feriti portati in ospedale, era stato aggredito da 5 persone, probabilmente loro connazionali, che li volevano rapinare.

Annunci

All’interno dello stabile di viale Molise 61 c’erano 33 extracomunitari. I militari della Compagnia dei carabinieri Milano Porta Monforte, coadiuvati dal personale di rinforzo del 3° Reggimento “Lombardia”, hanno proceduto alla loro identificazione. Sono attualmente in corso indagini per la ricostruzione dei fatti.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.