A 18 anni esperto a coltivare, ma non le margherite. Arrestato pollice verde a Cerro Maggiore

Cerro Maggiore. Alle 21.30 circa del 18 marzo, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato, accusandolo di coltivazione e detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un 18enne italiano del posto, pregiudicato per reati analoghi, disoccupato.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Il ragazzo è stato fermato ad un posto di controllo mentre era alla guida del suo scooter. Con sè aveva 2 dosi di marijuana del peso complessivo di 1 gr. circa. La successiva perquisizione domiciliare di routine in questi casi ha permesso di trovare altri 350 gr. circa di marijuana, 17 piantine della medesima sostanza coltivate in tre serre termoventilate, 2 bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e 150 euro in contanti in banconote di vario taglio, verosimilmente provento dello spaccio.

Pubblicità

Il materiale e lo stupefacente sono stati sequestrati e l’arrestato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio di convalida.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui