GDF. Ai domiciliari primario di Magenta e indagata una multinazionale del settore sanitario

I Finanzieri del Comando Provinciale di Milano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano, Dott. Livio Antonello Cristofano, nei confronti di un medico primario, Direttore dell’U.O.C. Chirurgia Generale dell’ ospedale di Magenta per i reati di corruzione e turbata libertà degli incanti.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

In questi casi le indagini e le accuse nascono dopo che si è svolta una gara pubblica e che chi la ha persa ha riscontrato il mancato rispetto di uno più elementi di gara e fa una denuncia. Il giudice che al riceve incarica le forze dell’ordine, in questo caso la guardia di Finanza, che esegue le indagini, ne trae delle conclusioni e le consegna al giudice chedecide cosa fare in attesa di istituire il processo che determinerà la colpevolezza ( parziale o intera ) o l’innocenza degli indagati.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Gli appalti pubblici sono complicati. Nel comunicato della Guardia di finanza è scritto che la società estera indagata lo è per la mancanza del comitato anticorruzione interno, cioè di un gruppo di amministratori che si occupino di sorvegliare perchè non avvengano episodi di corruzione o concussione. Il comitato, la consulta, anticorruzione è un organo obbligatorio per le società e per le aziende che partecipano a gare di fornitura degli enti pubblici.

Proprio perchè si tratta di un’alterazione della gara che sicuramente c’è stata ma per cui deve avvenire il processo, vogliamo essere un pochino più garantisti e seguire l’esempio della Guardia di finanza proteggendo il nome del medico che è stato messo agli arresti domiciliari in via cautelare (perchè non posa inquinare le prove o fuggire o reiterare il reato)

Pubblicità

impara a cambiare

Il comunicato della Guardia di Finanza

Le indagini del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Milano, coordinate dal
Procuratore Aggiunto del II Dipartimento, Dott. Maurizio Romanelli e dirette dal Sost. Proc. Dott. Giovanni Polizzi, hanno consentito di riscontrare l’alterazione della procedura
negoziata di gara indetta dall’ASST OVEST MILANESE per la fornitura in comodato d’uso gratuito di sistemi bipolari e acquisto dei relativi materiali di consumo, a vantaggio di una multinazionale con sede nei Paesi Bassi, attiva nella distribuzione di presidi medici.

Con riferimento ai profili di responsabilità amministrativa degli enti, la società estera è
inoltre indagata per corruzione, a causa della mancata adozione di modelli di
organizzazione e gestione, idonei a prevenire la commissione dei fatti illeciti, in relazione
alle condotte tenute, in territorio nazionale, da uno dei suoi manager, anch’egli destinatario di informazione di garanzia.

Pubblicità

tap gym

Nei confronti dell’ente il G.I.P. del Tribunale di Milano, all’esito della procedura prevista
dalla legge, si è riservato la decisione in ordine all’applicazione della misura interdittiva
del divieto di contrattare con la Pubblica Amministrazione. Contestualmente all’esecuzione della misura di Custodia agli arresti domiciliari, nei confronti degli indagati
sono in corso numerose perquisizioni nelle province di Milano, Pavia e Treviso.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui