Milano città metropolitanaBollateMagazineZampe di velluto

Bravo Kimon, il cane poliziotto dal grande fiuto

Bollate. Ieri pomeriggio la Polizia di Stato, insieme al cane poliziotto Kimon, ha arrestato una 36enne italiana per detenzione ai fini di spaccio di droga e ha sequestrato 77 dosi di cocaina con oltre 2mila euro in contanti.

Annunci

la scala Rho b&b

A scoprirla sono stati gli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato di Quarto Oggiaro, mentre effettuavano dei controlli per il contrasto allo spaccio di stupefacenti, hanno notato un notevole andirivieni in una casa in via Monte Grappa a Bollate (MI), che faceva sospettare si trattasse di un luogo di spaccio.

Annunci

Il cane poliziotto Kimon

I poliziotti sono entrati nell’appartamento insieme a Kimon, un cane poliziotto dell’unità cinofila dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura e hanno iniziato la perquisizione domiciliare. Il cane poliziotto “Kimon” ha fiutato e trovato, su un tavolino della camera da letto, 10 gr. di hashish. Sullo stesso tavolino c’erano anche un bilancino di precisione, 455 euro in contanti suddivisi in banconote da piccolo taglio e un foglio manoscritto con numeri e cifre. In una tasca di carta ricavata dietro un poster della stessa stanza, i poliziotti hanno trovato 77 dosi di cocaina dal peso totale di 31 grammi, e, in un cuscino del divano, 1.635 euro in contanti in banconote di vario taglio.

Annunci

Lì hanno trovato anche la 36enne, già nota alle Forze dell’ordine per reati legati al mondo della droga. La donna è sottoposta alla pena alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali.

Clienti con tanta urgenza

Gli agenti del Commissariato Quarto Oggiaro hanno sequestrato il cellulare della donna, molto probabilmente utilizzato per l’attività di spaccio, che continuava a squillare durante la perquisizione.

Annunci

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.