CorvettoMilanoMilano città metropolitanaQuartiere Mazzini

Rapina in corso Lodi ai danni di una commerciante di 79 anni

Milano. Questa mattina poco prima delle 9.30 un negozio di abbigliamento pigiami e biancheria intima in Corso Lodi 112, zona Corvetto. La commerciante di 79 anni che lo gestisce ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari della Croce Oro di Milano giunta con un’ambulanza insieme ad almeno 3 gazzelle dei carabinieri. Non è stato però necessario il trasporto in ospedale.

Annunci

La rapina

Un uomo di colore è entrato nel negozio brandendo un martello con cui ha aggredito la signora. Sempre con il martello ha colpito violentemente il banconee lo ha danneggiato prima di dileguarsi. E’ scandaloso che a una signora non più giovanissima, anche se sicuramente in gamba, una commerciante di 79 anni, siano sottratti i guadagni della sua fatica giornaliera.

Annunci

Pochi i particolari per ora, su quanto successo. Non ci sono telecamere di video sorveglianza. Circolano anche le testimonianze di chi ha assistito ai soccorsi e forse qualcuno ha visto l’uomo mentre fuggiva. in questo caso, l’invito è sempre quello di fornire alle forze dell’ordine i particolari che possono portare all’identificazione del colpevole. Corso Lodi al sabato mattina è pieno di gente, è giorno di mercato. Delle indagini su quanto successo si stanno occupando gli uomini dell’arma dei carabinieri.

Annunci

Corso Lodi e la zona del Corvetto pare essere presa di mira in modo particolare nell’ultimo periodo. Solo settimana scorsa un furto di pesce al Carrefour poco lontano si è trasformato in rapina per la violenza con cui il ladro ha reagito quando è stato scoperto. Il ladro rapinatore è stato arrestato, ma l’addetto alla sorveglianza era stato tanto malmenato da dovere essere trattenuto in osservazione al Pronto Soccorso.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.