AmbienteMagazine

Cinghiale morto nel fossato. Cercano cibo e sono investiti dalle auto

Milano. Questa mattina verso le 10.30 un passante, Marco Radaelli, ha trovato una femmina di cinghiale morta. L’animale era in un canale a secco che costeggia la via che da Milano porta all’abazia di Mirasole, sulla strada che viene da Opera, tra Pontesesto e Mirasole.

Annunci

Il cinghiale è probabilmente stato investito da un’auto questa notte. In questo periodo i cinghiali si avvicinano alla città e ai luoghi abitati per trovare quel cibo che in inverno è sempre più scarso nelle campagne e nei parchi che circondano Milano. Non è difficile che attraversino la strada all’improvviso e di notte rappresentano un pericolo di cui bisogna tener conto.

Annunci

la scala Rho b&b

cinghiale. Cinghiale morto nel fossato. Cercano cibo e sono investiti dalle auto - 05/02/2021

L’esemplare non era molto grosso , ma l’auto di chi lo ha investito non è sicuramente in buone condizioni. Il timore è anche che chi era alla guida possa essersi fatto male. infatti non risultano segnalazioni di incidenti con animali tra ieri sera e questa mattina.

Annunci

la scala Rho b&b

Marco Radaelli ha chiamato la polizia locale di Milano e sul posto è stata inviata, per la rimozione del corpo dell’animale, la polizia metropolitana. L’animale sarà portato all’ufficio di igiene per stabilire le cause dell’incidente e se le sue carni si possono consumare. In questi casi, se l’animale è sano, la carne è consegnata ad un macello per il taglio e poi donata in beneficenza.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.