Marcallo con CasoneMagazineMilano città metropolitanaSalute

8 defibrillatori a Marcallo con Casone. Ecco dove sono

Marcallo con Casone, paese di circa 6mila abitanti alle porte di Magenta, ha nel tempo costruito una rete di postazioni per defibrillatori. In tutto il paese sono 8.

Annunci

Probabilmente Marcallo con Casone è uno dei Comuni con il più miglior rapporto fra defibrillatori e popolazione, che significa l’aver attuato una politica con un’alta attenzione sulla sicurezza della salute pubblica. I defibrillatori con dispositivo semiautomatico permettono di ridurre il numero dei decessi annuali causati da arresto cardiaco improvviso.

Annunci

L’arresto cardiaco

L’arresto cardiaco non dà segni premonitori e colpisce chiunque e dovunque. Il cuore smette di compiere la sua normale funzione di pompa, spesso a causa di una sopraggiunta aritmia chiamata fibrillazione ventricolare. La persona cade a terra priva di vita. Se non si interviene entro i primi 5 minuti dall’arresto cardio-circolatorio con un massaggio cardiaco e poi somministrando una, o più, scariche elettrica al cuore attraverso l’utilizzo di un defibrillatore, le possibilità di salvezza per la persona colpita sono praticamente nulle.

Annunci

Progetto di più amministrazioni comunali arrivato a compimento

Nel corso degli anni le Amministrazioni Comunali di Marcallo con Casone che si sono succedute hanno sviluppato un progetto per la dislocazione di defibrillatori in punti strategici, in modo da garantire una uniformità di copertura dell’intera popolazione e, allo stesso tempo, di presidiare i maggiori luoghi aggregazione socio-culturale e sportiva.

Ecco i punti in cui sono attualmente ubicate le postazioni di defibrillazione a Marcallo e Casone

  • 1) Piazza Italia
  • 2) Via Pasubio – sede US Marcallese
  • 3) Via Machiavelli – Parco Madunina
  • 4) Via Pasteur – Centro Pensionati
  • 5) Via Al Donatore di Sangue – Palestra Comunale
  • 6) Via Roma – Ambulatori Comunali
  • 7) Piazza Bubry
  • 8) E’ anche attiva una postazione di defibrillazione mobile gestita dal Comando di Polizia Locale.
Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.