Deteneva illegalmente parti di armi da guerra e droga. Cassina de’ Pecchi

foto di repertorio

Il 4 gennaio 2021, alle 21, i militari dipendenti della Stazione Carabinieri di Cassina de’ Pecchi (MI) hanno arrestato in flagranza per “detenzione di sostanze stupefacenti” un italiano classe 2001, residente a Roncello (MB).

Promozioni

In particolare, nel corso di una perquisizione domiciliare alla ricerca di stupefacenti delegata dalla Procura di Milano presso l’abitazione di un italiano, anch’egli classe 2001, residente a Cassina de’ Pecchi, gli operanti procedevano anche al controllo dell’arrestato, che si trovava all’interno dell’appartamento, trovandolo in possesso di: 95 gr. di sostanza stupefacente tipo “hashish”, 320 euro in contanti e n.1 bossolo esploso tracciante marca “SMI” cal. 7,62.

Promozioni

Sostanza stupefacente e munizionamento sono stati sottoposti a sequestro

L’arrestato, deferito contestualmente in stato di libertà per “detenzione abusiva di parti di arma da guerra”, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa di rito direttissimo

Promozioni
Promozioni
Cristina Garavaglia 1174 Articoli
Giornalista

Commenti

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.