Perde 2 dita per i botti. Ben 30 microincendi. Nel Milanese

Complice il coprifuoco e il lockdown che di fatto hanno limitato i grandi cenoni di San Silvestro e le feste in strada, il numero di petardi esplosi nella notte tra giovedì 31 dicembre 2020 e venerdì 1°gennaio 2021 è significativamente diminuito; di conseguenza anche il numero di feriti.

Promozioni

Bed & breakfast La Scala a Rho

Ciò nonostante, nella notte di capodanno un 54enne di San Giuliano Milanese ha perso due dita della mano destra: anulare e mignolo; l’infortunio è stato causato proprio dall’ ascensione di un petardo che oltretutto lo ha ferito all’ addome. È stato trasferito dai sanitari al Niguarda in gravi condizioni.

Promozioni

Un ferito a Milano

Un 20enne si è ferito in via Carnevali a Milano. Sul posto è stata inviata un’ambulanza ma il giovane ha rifiutato il trasporto in ospedale ed è stato medicato sul posto.

Promozioni

Tanti micro incendi

Almeno trenta micro incendi nel Milanese si sono verificati nella notte di capodanno ai danni di cassonetti e cumuli di sacchetti di rifiuti lasciati fuori casa per essere normalmente ritirati dalla nettezza urbana. Micro incendi che tuttavia hanno necessitato l’ intervento dei vigili del fuoco.

Promozioni

A innescare i roghi i petardi esplosi dai balconi e nelle strade, le cui scintille hanno fatto il resto.

Promozioni
Cristina Garavaglia 1333 Articoli
Giornalista

Commenti

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.