Cinisello BalsamoMilano città metropolitana

Cinisello Balsamo. Sequestrati 220 kg di marijuana e hashish. Un arresto

Cinisello Balsamo. Mancano poche ore al Natale e gli uomini della compagnia dei carabinieri di Sesto San Giovanni ci hanno messo sotto l’albero un gran bel sequestro di stupefacenti. 209 kg di marijuana e 21kg di hashish tolti dal mercato della droga e che non rovineranno la vita e il Natale di tante famiglie.

Annunci

Nel pomeriggio del 21 dicembre, a Cinisello Balsamo, hanno arrestato, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, un albanese 30enne incensurato. Già dai giorni scorsi gli uonidelal radiomobile erano impegnati nel contrasto ai reati predatori, sioprattutto furti in abitazione. Mentre erano in servizio hanno notato un’automobile intestata ad un italiano di 89 anni monzese, che aveva un uomo visibilmente straniero. Usando il loro fiuto da investigatori hanno seguito l’auto in modo discreto, fino in via Casignolo, una piccola strada senza uscita di Cinisello Balsamo. Qui lo straniero ha parcheggiato ed è sceso dall’automezzo. Quando ha visto l’auto dei militari, ha però tentato di rientrare in auto e fuggire. Non c’è riuscito ed è stato bloccato.

Annunci

la scala Rho b&b

Durante la perquisizione in strada è stato trovato in possesso di un mazzo di chiavi. L’albanese ha detto che erano quelle della propria abitazione a Monza. I Carabinieri non ci hanno creduto, e hanno provato le chiavi sulle serrature di portoni e appartamenti della via in cui si trovavano. Le chiavi hanno funzionato e hanno aperto la porta di un appartamento. Qui i carabinieri hanno trovato un bel regalo di Natale.

Annunci

la scala Rho b&b

Cinisello Balsamo Buon Natale dai carabinieri di sesto san Giovanni

In alcuni borsoni neri nell’appartamento c’erano 209 chili di marijuana, conservati in 190 buste termo-sigillate, 12 chili di hashish, suddivisi in 26 panetti, riportanti le immagini dell’eroe “Goku”, protagonista del cartone animato manga “DragonBall”,  una macchinetta conta soldi elettrica e una macchina sigillante per il sottovuoto. L’uomo aveva in tasca anche 600 euro.

Lo stupefacente sequestrato ora è in attesa delle analisi di laboratorio, ma è quantificabile, per il valore di vendita all’ingrosso, in circa un milione di euro. Ora il 30enne albanese di trova agli arresti nella casa circondariale di Monza, a disposizione dell’Autorità giudiziaria presso la Procura di Monza,

Annunci

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Cristina Garavaglia

Giornalista

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.