L’angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra

Nato a Berceto (Pr) il 3 agosto 1944. Un’infanzia non facile, una giovinezza in giro per il mondo a lavorare, mantenendo nel cuore i luoghi, i costumi e le usanze dei posti vissuti. Quando ha potuto fermarsi in un luogo fisso, i ricordi e le emozioni di tante vite vissute sono diventate poesia. Ora abita a Casorezzo (Mi). Innumerevoli i riconoscimenti ottenuti: il Premio Letterario Internazionale Città di Sarzana (2017), Premio internazionale di poesia “Città di Pontremoli”, finalista al Wilde Europea Award (2016) e molto altro ancora. Ha collaborato con i Jalisse per una canzone con il componimento “Ultimo contatto” (2016).

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole


INTENSAMENTE


Tu’ m’appari
tutte le notti,
ed io le passo insonni,
fantasma della mia vita.
Ti ho plasmata
nella mia memoria
come volevo io,
prima o poi t’incontrero’,
e finira’ quest’ansia
che mi rosicchia l’anima,
e mi assale
quando sono tranquillo a dormire,
e, senza farmi svegliare,
continuo però nel letto a girare,
allor diventi reale,
tutte le mie aspirazioni vuoi attirare
verso te’ magneticamente,
ed io non ho più scampo,
soccombo,
e, quando ti sento molto vicino,
apro gli occhi improvvisamente,
un lampo mi accoglie,
mi trovo solo nella luce,
Ed è già mattina, devo andare

Pubblicità
. L'angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra - 18/08/2020
Cristina Garavaglia

Cristina Garavaglia

Giornalista

Commenta qui