AmbienteMagazineMilano città metropolitanaPaullo

Un Cigno nei guai salvato dai Vigili del Fuoco

Paullo. Il compito dei vigili del fuoco è quello di correre in soccorso delle persone, e anche degli animali. Sono loro che infatti tirano fuori dai guai gli animali che ci si cacciano, come questo cigno bianco che ha avuto la cattivissima idea di infilarsi nel canale Muzza a Paullo.

Annunci

Non sappiamo molto bene cosa è successo, ma il Cigno aveva proprio bisogno di aiuto per uscire dai guai. Meno male che è arrivato il nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco

Annunci

cigno. Un Cigno nei guai salvato dai Vigili del Fuoco - 21/07/2020

Certamente ha uno sguardo che sembra raccontare tutto l’imbarazzo che il grande ed elegante uccello bianco, che solca normalmente laghi, laghetti e corsi d’acqua, può aver provato nell’aver bisogno di aiuto dell’uomo per uscire da un canale di navigazione.

Annunci

cigno. Un Cigno nei guai salvato dai Vigili del Fuoco - 21/07/2020

Il Cigno ora è salvo

Il cigno comunque ora sta bene, i sommozzatori vigili del fuoco se ne sono assicurati prima di restituirlo alla sua vita naturale, in cui sicuramente dimenticherà la brutta avvenuta vissuta. Oltre ai Vigili del fuoco che sono sempre pronti a occuparsi degli animali, oltre che delle persone, vanno fatti molti complimenti al fotografo per le belle foto del salvataggio.

cigno. Un Cigno nei guai salvato dai Vigili del Fuoco - 21/07/2020
Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.