Corbetta dice addio alla moglie di Ale, gestore del bar di Cerello

Abbiamo voluto aspettare la conferma ufficiale del decesso, anche perché non avremmo mai voluto che i famigliari sapessero della morte di Zarina dai giornali.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

Abbiamo dunque aspettato che il marito, gestore dell’ ALE BAR di Cerello di Corbetta, andasse al suo capezzale all’ospedale Fornaroli di Magenta, dov’è stata trasportata dai sanitari della Croce Bianca di Magenta dopo il malore avvenuto poco dopo le 15 di sabato 18 luglio 2020. Per scelta preferiamo non pubblicare la foto della donna che già è conosciuta nel territorio. All’ ALE BAR infatti si fermano spesso e volentieri i tanti ciclisti di passaggio per rifocillarsi, nel bar il gruppo degli agricoltori organizza il rinfresco per il giorno del Ringraziamento e i clienti spaziano, per provenienza, dal Magentino l’Abbiatense.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

Non ce l’ha dunque fatta la 50enne di origine dominicana e sposata con il gestore del bar da diversi anni. Tutti la descrivono come una donna solare seppur riservata nei suoi affetti e disponibile ad aiutare tutti.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

Cerello si sa, è una piccola comunità dal cuore grande e la gente l’aveva accolta con affetto anche perché lei stessa è stata da subito capace di entrare nel cuore della sua gente. Qui ha trovato l’amore, una casa e purtroppo anche la morte.

Morte che è sopraggiunta per un malore mentre era al volante della sua station vagon Volkswagen argento metallizzato poco dopo essere uscita dalla via Luciano Manara dove vivono i suoceri.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

impara a cambiare

Inutili i tentativi di rianimazione compiuti dai sanitari della Croce Bianca di Magenta intervenuti sul posto unitamente a quelli dell’elisoccorso e alla Polizia locale.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

Testimoni riportano che la donna pareva avesse già perso i sensi mentre è andata a sbattere contro un muro di cinta in via Manara. L’impatto non è stato tuttavia forte o tale da provocare la morte, sopraggiunta evidentemente per altri motivi.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

Cristina Garavaglia

Cristina Garavaglia

Giornalista

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.