L’angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra

Nato a Berceto (Pr) il 3 agosto 1944. Un’infanzia non facile, una giovinezza in giro per il mondo a lavorare, mantenendo nel cuore i luoghi, i costumi e le usanze dei posti vissuti. Quando ha potuto fermarsi in un luogo fisso, i ricordi e le emozioni di tante vite vissute sono diventate poesia. Ora abita a Casorezzo (Mi). Innumerevoli i riconoscimenti ottenuti: il Premio Letterario Internazionale Città di Sarzana (2017), Premio internazionale di poesia “Città di Pontremoli”, finalista al Wilde Europea Award (2016) e molto altro ancora. Ha collaborato con i Jalisse per una canzone con il componimento “Ultimo contatto” (2016).

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

impara a cambiare


DOLORE
Due gocce,
si susseguono imperterritie
bagnando la strada,
disintegrandosi contro di essa,
dividendosi in mille frammenti
che s’espandon nei dintorni,
formando una piccola nuvola,
e sui disperde il tutto, nel nulla.
Il nulla della vita,
quando t’infrangi contro una barriera,
invalicabile,
perché trovi un muro davanti a te
che è impenetrabile.
Chi è oltre
non capisce il tuo dolore,
non comprende perché vuoi sfondare
Questo strato compatto
che rinfrange il contatto
che tu’ vuoi aprire,
per esternare cos’hai nel cuore.
Resti solo e isolato,
con il tuo dolore raggruppato
e senza nessun sfogo,
il tutto compresso
nel tuo essere,
l’anima ti rode,
e devi soffrire
ed in silenzio subire
la pesantezza del momento,
senza più sentimento

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

impara a cambiare

. L'angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra - 06/07/2020
Cristina Garavaglia

Cristina Garavaglia

Giornalista

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.