Milano

La polizia stradale di Arezzo ritrova l’orologio di Samu Castillejo mentre lui sta facendo denuncia per la rapina

Milano. Alle ore 18 di ieri pomeriggio in Piazza Principessa Clotilde due uomini di cui uno armato di pistola hanno rapinato il 25enne calciatore del Milan Samu Castillejo, sottraendogli l’orologio che aveva al polso. Valore 80.000 euro.

Annunci

Dopo la rapina i due sono scappati in moto. Oggi pomeriggio il calciatore si è recato in Questura e ha sporto denuncia negli uffici della Squadra Mobile.
Denuncia e descrizione dell’orologio sono stati qui di inseriti nel database delle della Polizia per le ricerche e, poco dopo, una pattuglia della sottosezione della Polizia Stradale di Arezzo, durante un controllo nell’area di servizio Bettolle dell’autostrada A1, ha fermato due persone a bordo di una auto, che avevano con sè un orologio di valore, dello stesso modello e marca di quello sottratto al giocatore del Milan.

Annunci

Gli agenti della Polstrada di Arezzo hanno contattato i colleghi della Squadra Mobile di Milano presso i cui uffici si trovava ancora Samu Castillejo.

Annunci

la scala Rho b&b

Tramite una foto, Samu Castillejo ha riconosciuto l’orologio ed il riscontro definitivo è arrivato con il controllo della matricola unica dell’orologio, inciso sugli elementi interni e indicato anche nel certificato di proprietà dell’orologio.

I due uomini, italiani di 30 anni circa, sono stati quindi fermati dalla Polizia Stradale di Arezzo.
La Squadra Mobile di Milano ieri sera ha effettuato una perquisizione ex art. 41 T.u.l.p.s. a Brugherio dove si è scoperto che si trova il “covo” milanese dei due rapinatori.

Annunci

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.