Rip deal a Milano. Divisione anticrimine. Sequestro da 2 milioni di euro al re delle truffe

Milano Era il re delle truffe rip deal. Fonti della polizia di stato hanno comunicato che ieri la Divisione Anticrimine ha visto la positiva conclusione delle indagini patrimoniali effettuate a carico di un pluripregiudicato di 46 anni che aveva un tenore di vita non giustificabile dai redditi dichiarati, suoi e del suo nucleo familiare.

Pubblicità

Il sequestro è stato autorizzato dal tribunale locale su proposta del questore di Milano e consiste in più di 2 milioni di euro in Diamanti, quadri di Renoir e Rubens e autovetture di lusso. L’uomo, la cui identità sarà svelta nelle prossime ore, insieme ai particolari dell’operazione, era considerato il re delle truffe rip deal.

Pubblicità

Culture digitali

Si tratta di una truffa, spesso di tipo internazionale e che si basa sulla richiesta di effettuare un cambio di monete internazionali o con bit coin, a condizioni così vantaggiose da essere considerate un vero affare, e si basa sull’avidità ingenua della vittima cui viene chiesto, per effettuare l’affare, di versare una cauzione in contanti. Il truffatore, che spesso si finge uno sceicco arabo o un miliardario russo, e con una identità non facilmente controllabile, incassa la cauzione e poi sparisce.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui