Milano città metropolitanaInverunoOssona

Meno vita sociale al Bosco della Corona. Scoperta Serra di Marijuanas a Furato

Inveruno. Nella notte fra il 26 e il 27 aprile i carabinieri della compagnia di Abbiategrasso con il supporto della compagnia di Legnano hanno sorpreso, con un intervento mirato, 3 persone all’interno di una casa a Furato, a pochi passi dal Bosco della Corona, che divide la frazione inverunese da Ossona.

Annunci

Serra per la Marijuanas a Furato, due passi dal Bosco della Corona

Era stata trasformata in una serra, ben organizzata, in cui crescevano allegramente 76 piante di marijuanas. I tre coltivatori sono M. S. 30 anni, residente a Bareggio, impiegato, già noto alle forze dell’ordine e che era l’intestatario del contratto di affitto della casa, e due fratelli di Santo Stefano Ticino: D. E., 27 anni e A. E. 23 anni. Ambedue sono incensurati e con un lavoro stabile. Nella casa in cui abitano i due fratelli, a Santo Stefano Ticino, sono stati trovati anche 700 grammi di hashish e circa 8000 euro in contanti, oltre al materiale per il confezionamento degli stupefacenti.

Annunci

Bosco della corona,marijuanas,Furato,inveruno. Meno vita sociale al Bosco della Corona. Scoperta Serra di Marijuanas a Furato - 27/04/2020

I tre sono stati arrestati e portati nella casa circondariale di San vittore a Milano, dove sono a disposizione dell’autorità giudiziaria. Si può supporre che parte della vita sociale che si svolge tra la sera e la mattina nel bosco della Corona, fra Ossona e Furato, abbia avuto fine, per ora.

Annunci

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.