GaggianoMilano città metropolitana

Gaggiano. Spaventoso incidente sulla Sp 38. 4 feriti e un’auto nel fosso

Gaggiano. Sulla strada provinciale 38, poco prima dell’entrata per la frazione di Baratè, alle 14.30 circa 4 automobili sono rimaste coinvolte in un tremendo incidente, la cui dinamica ancora da definire. Una delle automobili è finita nel fosso, fermandosi contro un albero. (foto di repertorio)

Annunci

Arresto cardiocircolatorio

Ad avere la peggio è stato un ragazzo di soli 19 anni, N.G., che era a bordo di una delle auto rimaste in carreggiata. A causa del trauma è andato in arresto cardiocircolatorio. Il suo cuore ha ricominciato a battere dopo 15 minuti di massaggio effettuato dai soccorritori del 118 giunti sul posto con un elicottero e diverse ambulanze e automediche. E’ stato poi trasportato, in codice rosso, all’ospedale di Rozzano. Anche un 17enne che era a bordo di una delle auto è stato portato all’ospedale di Niguarda in elicottero, in codice rosso, a causa dei numerosi traumi.

Annunci

Incastrata nell’auto

M. M., una donna di 62 anni che viaggiava sul lato del passeggero dell’auto finita nel fosso, è rimasta incastrata e ferita agli arti, al bacino e al torace, ma è cosciente. E’ stata liberata dai vigili del fuoco di via Messina, soccorsa e poi portata all’ospedale. Anche l’autista dell’auto, A.M di 69 anni, è rimasto ferito ed è stato portato in ospedale. San Paolo e san Carlo hanno dato la disponibilità ad accogliere i due feriti.

Annunci

‘elicottero, per raggiungere i feriti, è atterrato sulla sede stradale. La strada è rimasta chiusa al traffico per diverse ore, in entrambi i sensi di marcia. I carabinieri della compagnia di Abbiategrasso erano sul posto per l’assistenza agli automobilisti e ai soccorritori, e per effettuare i rilievi dell’incidente.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.