Politica

Perchè un mussulmano diventa un estremista islamico e un terrorista? Intervista a Sergio Garavaglia

Ossona – Oggi ho ricevuto i curriculum di un paio dei candidati alle elezioni amministrative, compreso quello di Sergio Garavaglia. Insegnante di religione, ha nel curriculum la specializzazione di esperto di religione islamica. Gli ho chiesto quindi di spiegare in modo semplice, per tutti, quali sono i motivi per cui una persona tutto considerato normale, diventa un estremista islamico e poi un terrorista. La sua risposta apre a molte riflessioni che possono portare a capire cosa fare per limitare, in via preventiva, gli atti di terrorismo. Quando si capisce il problema, se ne trova anche la soluzione.

Annunci

Cosa è l’Islam?

Per capire il fenomeno della radicalizzazione e quindi del diventare ‘Martire’ del “grande Allah”, bisogna partire dal fatto che Muhammad è il Sigillo dei Profeti ovvero dopo di lui nessuno può cambiare la Legge. Legge che si trova nel Corano e nella Sunna ( sua applicazione pratica) scritto nella lingua degli angeli : l’arabo. Tentare di interpretare questa lingua secondo categorie ebraico/cristiane ( occidentali) è un atto satanico. Maometto, analfabeta e di famiglia incerta, infatti detta il Corano a memoria come gliel’ha raccontato l’arcangelo Gabriele in arabo.

Annunci

Cosa c’è nel Corano?

Nel Corano troviamo tutta la Bibbia con piena assunzione della Thora ebraica ( il nostro Pentateuco) e di alcuni brani del Vangelo. Islam ( totale sottomissione a Dio ) è una via di pace in Allah abkar. Al contrario nostro ( cristiani) e similmente agli ebrei ortodossi, tutto quello che è scritto è immutabile e prescrittivo. Per il Corano noi non siamo gli infedeli ma il popolo del libro a cui va il dovuto rispetto e comprensione. Gli hadith contro gli infedeli sono terribili proprio perché la loro punizione da parte di Allah sarà terribile.

Annunci

Come mai qualche buon Musulmano o semplicemente un poco “conoscitore” delle volontà di Maometto si radicalizza contro di noi?

È un fenomeno complesso che va dalla ignoranza grossolana sui dettami dall’islam e quindi un approccio disilluso alla quotidianità, alla speranza di una vittoria contro le forze del male che si annida nel cuore degli infedeli ed al premio del Paradiso promesso ai muslim, alla disperazione verso l’impossibilità di realizzarsi e quindi la ricerca di visibilità mediatica sul tipo del suicidio “Stragista”.

L’efffetto Werther

Nella genesi del suicidio gioca un ruolo importante la componente emulativa: è noto già dall’Ottocento il cosiddetto effetto Werther, l’incremento di suicidi seguito alla pubblicazione del romanzo i dolori del giovane Werther di Goethe. Su quest’ultimo paragrafo dovremmo riflettere tutti di più.

Annunci

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.