Ossona

I danni del rimorchio di rifiuti

Il rimorchio di un tir abbandonato in via per Mesero e che giace nel capannone comunale, ha già procurato dei danni

Annunci

la scala Rho b&b

Ancora non si conosce la proprietà del rimorchio ritrovato nella zona della piazzola ecologica di Ossona. Dopo il tempo previsto è stato possibile aprirlo, e così si è scoperto che conteneva rifiuti. L’abbandono pare essere stato quindi un modo per liberarsi, a spese dell nostra comunità, di rifiuti che per i quali avrebbe dovuto essere pagata una tassa di smaltimento. Si, insomma, il rimorchio, che aveva il numero di telaio abraso era un nuovo genere di discarica abusiva.

Annunci

I danni

Oltre al danno ecologico e fiscale, il rimorchio ha causato anche un altro danno. Infatti mentre lo stavano portando al capannone comunale, probabilmente a causa delle grosse dimensioni e della strada stretta, ha dato un colpo al muro di cinta della palazzina residenziale che si trova sull’altro lato della strada. Il danno è stato ingente. I condomini hanno chiesto il risarcimento e dovranno essere risarciti. dalle assicurazioni.

Annunci

Quell’abbandono di rifiuti è costato parecchio a Ossona. Ma ce ne sono molti altri. Uno a uno costano meno ma sono così numerosi che alla fine per pulire il comune spende un piccolo patrimonio. Ecco perchè è necessario vigilare e multare chi ha l’abitudine di gettare i rifiuti nei campi e nei punti nascosti del paese. Imparare a gestire la ruera è questione di civiltà

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.