MilanoPrima Pagina

Ladri in supercar. A manetta attraverso le città (Video)

Trezzano sul Naviglio – I carabinieri della stazione di Trezzano sul Naviglio, della compagnia di Corsico, hanno arrestato, questa mattina, 5 pericolosi ladri stranieri, tutti pregiudicati, che compievano furti usando delle supercar. Per i furti infatti utilizzavano auto di grossa cilindrata e sfrecciavano a 250 all’ora attraverso i centri abitati.

Annunci

la scala Rho b&b

Li hanno rintracciati nei paesi delle provincie di Milano e di Lodi. Dopo l’arresto li hanno portati in carcere,a seguito di una ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano. L’accusa, nei loro confronti, è di “associazione per delinquere  finalizzata a furti e riciclaggio“.

Annunci

Dalle indagini dei carabinieri e della sezione operativa del N.O.R. è risultato che i 5 erano parte di una organizzazione criminale che ha compiuto almeno 20 furti in aziende in tutto il nord Italia. La loro pericolosità è data anche dal fatto che, per fuggire, utilizzavano delle auto di grossa cilindrata e attraversavano i centri abitati a velocità folle. Raggiungevano anche i 250 km orari.

Annunci

Una della auto utilizzate era un’ Audi Rs3, rubata nel dicembre 2017 in una ditta di Altavilla Vicentina, in provincia di Vicenza. Una vera supercar, che ha messo in seria difficoltà le forze dell’ordine. A quella velocità è troppo alto infatti il rischio di far male a degli innocenti. Sono stati, però, scoperti e arrestati ugualmente.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.