Prima PaginaComasinaMilanoMilano città metropolitana

Incendio. Tra Quarto Oggiaro e Comasina. Chiudete le finestre

Un grande incendio alimentato da gasolio e benzina ha coinvolto una ditta, la Ipb srl, che tratta stoccaggio di rifiuti e lavorazione di inerti. È scoppiato questa sera intorno alle 20.30 in via Chiasserini, zona Quarto Oggiaro.

Annunci

Sul posto sono intervenuti  i vigili del fuoco di via Messina con molti mezzi. Attualmente sono ancora al lavoro per lo spegnimento delle fiamme. Ci vorranno molte ore, probabilmente tutta la notte. Sulla città si è alzata una alta colonna di fumo e le fiamme si vedono da lontano.

Annunci

Per ora non è stato diramato nessun allarme ma si consiglia, a chi abita in quella zona, di tenere le finestre delle abitazioni chiuse e di avere cura di osservare specialmente anziani e bambini. Se sembrano avere difficoltà respiratorie chiedere aiuto al 112. Sul posto gli uomini della Questura di Milano. Areu comunica  che si registrano anche due feriti, due uomini di 49 anni e 41 anni. Uno è stato ricoverato in codice verde all’ospedale Sacco. L’altro, sempre in codice verde, è stato portato all’ospedale MultiMedica di Sesto San Giovanni pochi minuti fa.

Annunci

Si tratta dell’ennesimo incendio di rifiuti in Lombardia quest’anno. Solo ieri si era raccontato dello smantellamento dell’organizzazione di Corteolona. Sono naturalmente in corso le indagini per stabilire le origini delle fiamme

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.