MilanoGratosoglioMilano città metropolitanaUncategorized

Esce dal bar e cade nel tombino al Gratosoglio

Questa mattina poco dopo le 6,30, un anziano di 76 anni che stava uscendo con la moglie da un bar di via Baroni (angolo via Saponaro), zona Gratosoglio, è improvvisamente caduto in un tombino dopo che la grata che lo proteggeva ha ceduto sotto il suo peso.

Annunci

L’uomo è precipitato per un paio di metri, insieme alla grata, e per estrarlo dalla bocca di lupo è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco di via Messina, che sono arrivati sul posto insieme al personale del 118 e alle pattuglie della polizia locale di via Beccaria. Dopo che i soccorritori lo hanno estratto dalla bocca di lupo e medicato sul luogo, l’ambulanza lo ha portato all’ospedale Humanitas di Rozzano in codice rosso.

Annunci

Non sarebbe comunque in pericolo di vita, ha riportato un forte trauma alla spalla.  La polizia locale si occuperà dei rilievi per comprendere come sia stato possibile che la grata di protezione del tombino, che si trova sul marciapiede, abbia potuto cedere.

Annunci

Incidente che può terrorizzare

I testimoni dell’accaduto dicono che la grata del tombino davanti al bar era probabilmente leggermente spostata rispetto la sua sede normale. Qualcuno potrebbe averla spostata o non averla messa a posto bene dopo averla aperta. L’uomo uscendo dal bar non se n’è accorto e, quando vi ha appoggiato il piede, è precipitato con la stessa all’interno della Bocca di Lupo.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.