Via Ripamonti. Occupazioni abusive case private. Tolta la corrente agli abusivi

Continua il dramma delle occupazioni abusive delle case private in zona Ripamonti. Il mese scorso una famiglia si è trovata con la casa occupata da una donna sudamericana, nella zona di via Ripamonti.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

La sudamericana era riuscita ad entrare nell’appartamento raccontando una serie di bugie e approfittandosi della bontà della proprietaria. Dopo che si è resa conto che si trattava di una occupazione abusiva, la proprietaria, volontaria presso molte associazioni caritatevoli, ha contattato l’agenzia del gas e quella della luce per chiudere i contratti. Se non lo avesse fatto avrebbe dovuto pagare i consumi della inquilina abusiva. Oggi, tre mesi dalla denuncia, finalmente A2A ha avvisato Unireti ottenendo la chiusura del contatore della corrente.

Pubblicità

Culture digitali

Ora si teme che gli occupanti si attacchino al contatore del palazzo, come fanno spesso in questi casi, questo genere di persone. Si spera che gli altri condomini glielo impediscano e che freddo e buio convincano i truffatori sudamericani a lasciare libero l’appartamento.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui