Cannone arrestato per la sparatoria di via Lucca

E’ stato catturato il responsabile della sparatoria di Via Lucca 22, avvenuta lo scorso 29 novembre. Si tratta di Davide Cannone, 40 anni, pregiudicato. E’ stata anche trovata la pistola  con cui avrebbe gambizzato l’altro uomo, anche lui già noto alla giustizia.

Pubblicità

Cannone avrebbe sparato alle gambe del conoscente a causa debiti non pagati maturati nell’ambito del traffico di stupefacenti. Ora è accusato di tentato omicidio e porto illegale di armi da fuoco.

Pubblicità

La fuga di Cannone

Dopo aver ferito gravemente il giovane, Cannone era fuggito a nascondersi in un comune della provincia di Foggia poi però, quando probabilmente pensava che le acque si fossero calmate è ritornato a Milano, nascondendosi nell’abitazione di un conoscente. La Pistola, una Tanfoglio con caricatore garantito di cartucce 9 / 21mm,  è stata ritrovata nella cantina di una terza persona, anche questa pregiudicata, e che è stata a sua volta denunciata. Al momento dell’arresto Davide Cannone aveva anche 1.400 euro in contanti.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui