OssonaPrima Pagina

Suv rubato a Vanzaghello. I carabinieri lo trovano a Novate

Vanzaghello – Ritrovato dai carabinieri il suv rubato nella notte dello scorso 30 ottobre. Arrestato un ricettatore di ricambi auto.

Annunci

carabnieri recuperano suv rubatoIl suv era stato rubato a Vanzaghello nella notte tra il 29 e il 30 ottobre. Dopo nemmeno 24 ore, i carabineri della stazione di Novate Milanese sono riusciti a rintracciarlo. Hanno seguito il segnale di radio localizzazione, il gps, dell’antifurto. La sera del 31 ottobre i militi dell’arma hanno localizzato l’auto rubata all’interno di un capannone della zona industriale di Novate Milanese. Gli jammer che il ladro aveva utilizzato per disturbare il segnale Gps non hanno tratto in inganno le strumentazioni delle forze dell’ordine. Alla vista il capannone sembrava in disuso e abbandonato. All’interno, invece, un cittadino ucraino 40enne stava smontando il Suv. Nel bagagliaio e sul sedile anteriore, nel lato del passeggero, erano ancora collocati i disturbatori di frequenza utilizzati per disturbare il segnale gps.

Annunci

la scala Rho b&b

Il Suv già restituito al proprietario

L’ucraino era già noto alla Giustizia per reati contro il patrimonio. E’ stato arrestato in fragranza di reato e condotto a San Vittore. Qui attenderà il processo e la sicura condanna per la ricettazione di oggetti rubati, che sarà eseguita immediatamente. Di certo, vista la presenza degli hammer, non potrà dire di non sapere che il suv aveva una provenienza illecita. Altra ottima notizia è che l’auto, che non era ancora stata smontata, è già stata restituita al legittimo proprietario.

Annunci

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.