OssonaPrima Pagina

Si cerca una mazda 3. Ancora allarme furti

Ossona – Altro allarme furti a Ossona. Ieri pomeriggio avvistata in paese un’automobile con la targa modificata, guidata da una faccia molto poco raccomandabile. Di targhe clonate ne avranno migliaia. Vediamo di bruciargliele. Una a una.

Annunci

la scala Rho b&b

mazda 3Non sono molte le possibilità che la gente normale ha per difendersi dai ladri. Allarmi, grate, sorveglianza privata, ma sembra tutto inutile. I residenti di Ossona sono inferociti. Dopo la battaglia a colpi di tablet dell’anno scorso ora sono pronti per la battaglia delle targhe. Tramite l’app fornita dal ministero dell’interno, scaricabile gratuitamente, controllano lo stato assicurativo di tutte le automobili che capitano a tiro. Ieri sera è passata per le vie di Ossona una Mazda 3 blu elettrico, targata DY657pv. Però dall’affidabile app del 112, la targa risultava essere immatricolata come una Volkswagen Polo del 2009 non rubata ma regolarmente assicurata.

Annunci

Cosa fa il gruppo Ossona Sicura

Immediate le ricerche del gruppo di Ossona Sicura. In pochi momenti si è scoperto che si trattava della targa di una VW Polo appartenente alla regione Friuli , montata su una Mazda 3.  Una targa clonata, quindi, dal momento che l’auto originale risulta essere regolarmente assicurata. Così ieri sera è partito il passaparola, sul web, ma anche di vicino in vicino e in piazza.

Annunci

targa di una polo regolare, ma clonataSe torna la Mazda 3 blu elettrico non passerà inosservata, così come non passerà inosservata la faccia dell’autista. Si è potuta vedere nello specchietto. Era una faccia conosciuta. Probabilmente si trattava del più alto della banda di ladri che ha colpito a raffica mercoledì pomeriggio, che tornava per un sopralluogo. Alto, carnagione scurissima, nera ma non dell’Africa subsahariana, capelli ricci trascurati.  Se li vedete, chiudete a chiave tutto e chiamate subito il 112 per la segnalazione.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.