OssonaPrima Pagina

Evitata per un soffio una strage del Sabato Santo a Ossona

Strage evitata per un soffio il giorno di sabato santo a OssonaSabato Santo, al mattino, gli agenti della polizia locale di Ossona e Casorezzo erano in servizio e  cercavano di risolvere il problema dei rifiuti ripetutamente abbandonati in via Patrioti, specialmente fra il magazzino della Provincia di Milano e il civico 121, noto anche come Corte Scrusa e all’interno della quale c’è il condominio San Carlo.  Proprio all’altezza del numero civico 121, gli agenti della polizia locale si sono accorti di un forte odore di gas che proveniva da una delle case. Sembra si tratti della palazzina quella come base dai famosi avvocati svizzeri dell’Onu.

Annunci

Dopo l’allontanamento degli zingari, da qualche mese ci abita, in affitto, un’altra famiglia. La polizia locale ha immediatamente allertato i vigili del fuoco che sono riusciti ad entrare nell’appartamento, in sicurezza. Sembra che i locali fossero ormai saturi di gas.  L’appartamento sembra si sia saturato di gas perchè i fornelli della cucina perdevano e le prese d’aria della cucina, gli sfiatatoi, sembra fossero sigillate. Non si sa da chi, per quale motivo e quando siano state chiuse. Notizie dicono che l’azienda del ha sospeso l’erogazione piombando il contatore fino a quando le condizioni di sicurezza non saranno ripristinate.

Annunci

Avrebbe potuto essere una strage a sabato santo

Fortunatamente, in questo scenario pericolosissimo,  in casa non c’era nessuno. Sarebbe sicuramente morto, o se ancora sveglio, avrebbe potuto accendere la luce prima di accorgersi della perdita di gas, causando l’esplosione. Grazie al cielo nessuno ha neppure suonato il citofono o il campanello perchè anche in quel caso la piccola scarica elettrica che ne sarebbe derivata, avrebbe innescato l’esplosione, che avrebbe colpito anche le persone e le case che si trovavano nelle vicinanze. Se gli agenti della polizia locale se non si fossero accorti in tempo della fuga di gas e non avessero immediatamente allertato i vigili del fuoco sarebbero stati anche loro colpiti. Insomma, a Ossona abbiamo rischiato una strage di Sabato Santo. Non si raccomanda mai abbastanza prudenza con l’uso del gas e della corrente elettrica.

Annunci

la scala Rho b&b

(Fonte: oknotizia.com)
Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.