Prima PaginaMagentaMilano città metropolitanaOssona

Magenta. Ancora problemi con i posteggiatori abusivi

No, non ho sbagliato il titolo. Ho proprio scritto Magenta, in provincia di Milano, e non Napoli. Si sta infatti parlando dei posteggiatori abusivi che si trovano el parcheggio dell’ospedale Fornaroli di Magenta che son invasivi, minacciosi e soprattutto si trovano in un posteggio pubblico di proprietà comunale che considerano loro. Sono molte le persone che si lamentano della situazione, ma sono soprattutto le donne che sono più spesso apostrofate. La paura c’è ed è palpabile.

Annunci

Spesso si va in ospedale per cose che preoccupano, spesso si hanno le braccia cariche di oggetti che servono ai ricoverati e chiudere un’automobile, ed essere costretti a voltare le spalle a questi personaggi che stazionano nel parcheggio, rende davvero inquieti. Se poi si ha con sè dei bambini si diventa ancora più vulnerabili, tra passeggini giocattoli e altri oggetti necessari che si devono trasportare.

Annunci

la scala Rho b&b

Nei mesi scorsi vi erano stati diversi controlli e si era riusciti a limitare i posteggiatori abusivi. Ora sono tornati e ultimamente sembrano essere diventati aggressivi, come raccontano diverse testimonianze su Facebook, dove si parla di donne inseguite dagli insistenti parcheggiatori abusivi che si sono appropriati del parcheggio.

Annunci

Alcune delle testimonianze sono molto preoccupanti

“Purtroppo negli ultimi tempi devo andare più volte la settimana all’Ospedale di Magenta con le mie due bimbe e ho paura! Mi riferisco al far west dei parcheggi, dove uno stuolo di venditori ambulanti si contende gli spazi, li amministra come cosa propria, ti insegue appena scendi dalla macchina e in alcuni casi ti aggredisce verbalmente come fatto con me oggi. Perché il Comune non interviene per ristabilire la legalità e istituisce un sistema di vigili-vigilantes o altro a tutela, o meglio Protezione, dei cittadini? Cosa aspettiamo, che succeda il peggio e per poi piangere?”

Risponde un’altra donna altrettanto preoccupata: “ieri pomeriggio assalita da 4 personaggi tutti insieme nel parcheggio ospedale, un’ altro che entra nel reparto girando camera per camera, offrendo figurine di santini in cambio di denaro e non la capiva che disturbava, anche insistente. Si sta esagerando ovunque e nessuno fa nulla.” e poi ancora ” È gestito da loro il parcheggio ormai…devi pagare sennò ti fanno i dispetti…ma dove siamo finiti??? loro comandano a casa nostra!!! Magenta penosa!!!” .

Annunci

Su cronacaossona.com avevamo già parlato del parcheggio dell’ospedale Fornaroli di Magenta, ma a quanto pare la situazione è decisamente degenerata rispetto a qualche mese fa e le proteste, fatte anche allora, sono rimaste solo proteste. (fonte: gruppo facebook di Magenta)

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.