OssonaPrima Pagina

Casorezzo si organizza per il Controllo di Vicinato

La sicurezza dei nostri paesi è un problema. Con i tagli del governo Renzi non si riescono a organizzare le forze di polizia locale in modo ottimale e così i cittadini si organizzano da soli. Non chiamatele ronde, per carità.  Le ronde non sono legali, la materia è delicata e alle prefetture la parola ronde da fastidio.

Annunci

In effetti, il controllo di vicinato non fa nè ronde nè organizza sorveglianza, però insegna ai cittadini a interessarsi di cosa succede intorno a loro, ad alzare il livello di attenzione, aiuta a mantenere degli stretti contatti con le forze dell’ordine e offre consulenza e formazione.

Annunci

L’amministrazione di Casorezzo ha deciso di appoggiare e promuovere l’iniziativa e la creazioni di gruppi di cittadini che  e ha invitato i cittadini a prendere parte alla riunione che presenterà il progetto e che si svolgerà nella sala politvalente di via Einaudi 3  ( sotto le scuole) a Casorezzo il prossimo 26 marzo alle ore 21, subito dopo il consiglio comunale, n. Il progetto del controllo di vicinato sarà presentato da Walter Valsecchi e Marzia Facchinello, appartenenti all’associazione “Controllo di Vicinato” e parteciperà il comandante della polizia locale di Casorezzo e di Ossona Carmine Perri.

Annunci

Al Controllo di vicinato anche una delegazione di Ossona

Sapendo della riunione organizzata a Casorezzo, anche una delegazione di cittadini di Ossona si recherà a Casorezzo per ascoltare la proposta presentata. Ossona e Casorezzo hanno infatti una convenzione di comando unico per la polizia locale. Mentre a Casorezzo l’organizzazione e la proposta del Controllo di Vicinato arrivano dall’amministrazione comunale, che appoggia l’iniziativa e si propone di sostenerla, a Ossona la richiesta arriva dai cittadini, in quanto nemmeno dopo i recenti gravissimi fatti accaduti in settimana, l’amministrazione comunale ha fatto dei passi per migliorare la sicurezza del paese.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.