Luci di Natale a Ossona. Romanticismi ed esplosioni

Siamo arrivati alla metà di novembre manca poco all’inizio dell’avvento.Il Natale è alle porte e si comincia a decorare  le case e le vetrine dei negozi. Tutto diventa rosso e oro, bianco e oro, e argento e azzurro. E’ il Natale. Da un portone all’atro di città e paesi sono appese le sandaline con le luci colorate.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Luci di Natale a Ossona. Romanticismi ed esplosioniAnche Ossona si illumina per il Natale e sappiamo che a Ossona, quando si parla di spirito del Natale, avviene una vera e propria esplosione. Speriamo che si tratti, per quest’anno, solo di una esplosione di buoni sentimenti, perchè di solito le luci di Natale del Comune a Ossona fanno esplodere le polemiche e non solo quelle.
Gli attacchi delle luci di Natale sono infatti spesso contestati perchè non sono messi a norma di legge. Non fossilizzaimoci, però, sull’esistenza o meno di un pezzo di carta di un esperto che vien pagato solo per dirci che, sicuramente, nonostante gli attacchi delle luci di Natale in piazza sembrino un po’ ballerini, non faranno andare a fuoco tutto il palazzo di piazza Litta e la torre civica. La cosa importante è che la sicurezza che non succedano incidenti ci sia, no?
E, allora, speriamo che ci sia.

Pubblicità

Culture digitali

Ma c’è? Non lo sappiamo. Però negli ultimi 40 anni non ci sono state notizie di incendi causati dalle prese della luce infilate sotto le lampadine del portico in piazza Litta e dai piccoli fili volanti delle luci natalizie, quindi si può ben sperare che non succeda nulla nemmeno quest’anno  e che le esplosioni e gli incendi riguardino solo lo spirito del Natale e l’attribuzione del conto della bolletta della luce. Fra i strani casi che capitano a Ossona pare che  il costo dell’energia elettrica consumata per le le luminarie della piazza fino a metà di via Padre Giuliani sia a carico delle spese comunali, mentre quella che invece si troverà da metà di via Padre Giuliani in poi, verso il cimitero, e da metà di via Patrioti verso Casorezzo sarà a carico delle spese condominiali dei palazzi.
Ogni anno, per questa particolare questione, non esplodono le lampadine ma le polemiche fra commercianti, condomini e amministrazione comunale.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Un pensiero su “Luci di Natale a Ossona. Romanticismi ed esplosioni

Commenta qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: