Furto di rame e scippi. Ossona non e’ il Bronx ma…

Un furto di rame per un valore  circa 10mila euro, 3 scippi portati a termine in paese  e una decina di tentativi andati  male, e una roulotte andata a fuoco. Ossona non è il Bronx, ma considerato il rapporto fra delinquenza e numero di abitanti siamo sulla buona strada per tenergli testa. Questo è il bilancio della settimana

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Furto di rame e scippi. Ossona non è il Bronx ma...Un furto eclatante all’interno di una serie di furti a raffica a Ossona. Non è la prima serie di furti a raffica che capitano in paese. Questo è avvenuto nello scorso week end. Alcuni dei soliti personaggi sono entrati nel canitiere dela ex Zucchi in via Marconi, dove stanno costruendo le nuove palazzine, e hanno portato via tutto il rame, sia quello stoccato sia quello già posato negli appartamenti. Hanno persino sfilato i fili già posizionati all’interno dei tubi che portavano la corrente elettrica negli appartamenti. Non hanno risparmiato neppure la gru. I ladri hanno, infatti, tolto la corrente e poi hanno sfilato il rame anche dall’impianto elettriche del macchinario. Una valutazione sommaria del danno ricevuto dal costruttore potrebbe essere quantificato in circa 10mila euro.
Sempre durante la settimana  tre donne hanno subito il furto della borsetta in paese, in pieno giorno e in posti frequentati. Ad una signora hanno strappato la borsetta mentre camminava sul ciglio della strada, tornando a casa. Un altro caso è avvenuto in via Patriotti, ai danni di una donna anziana che oltre ad essere stata depredata di documenti e de l portafoglio è stata gettata a terra, rischiando quindi di farsi male. Il terzo caso è invece avvenuto davanti al cancello di villa Orsi in via Baracca. La signora stava tornando dal mercato di venerdì scorso verso le 12,30.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Aveva la bicicletta a mano perchè si apprestava ad attraversare la strada in via Baracca che, a causa dei lavori della fogne, è  diventa abbastanza pericolosa. A un certo momento, una punto grigia, con a bordo un uomo solo, è arrivato dalla via Canzi e ha fatto  una serie di manovre all’altezza del cantiere . Quando è stato all’altezza della signora in bicicletta, ha  sporto il braccio dal finestrino, le ha preso la borsa dal cestino della bicicletta ed è scappato premendo a manetta sul pedale dell’acceleratore.
Nella Borsa, la donna  aveva i documenti, le chiavi di casa, le chiavi del su posto di lavoro, e lo stipendio in contanti che aveva ritirato in posta alla mattina prima di andare al mercato. Per arrivare alla prossima settimana ha dovuto chiedere un prestito. Ora dice che lo shock del furto è stato tale che ha paura ad uscire da sola.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui