La ciclofficina a Corbetta. Grazie a “La Quercia” onlus

Il presidente de "La Quercia" Roberto Ravani con il sindaco Marco Ballarini

“La ciclofficina” de “La Quercia” onlus nasce dal progetto “Un ponte per l’autonomia” che mira a inserire i ragazzi diversamente abili nella società, intesa anche come mondo del lavoro. Quest’ultimo passo, in particolare, è iniziato nel 2017 presso i cicli Battistella, dove i ragazzi della onlus andavano a sistemare le biciclette destinate al noleggio. I cicli servivano a percorrere l’Alzaia del Naviglio Grande sulle due ruote. A tale scopo venne pensata anche una bici dove poter trasportare e prima ancora caricare i ragazzi in carrozzina.

ciclofficina Corbetta La ciclofficina a Corbetta. Grazie a "La Quercia" onlus

“Due volte a settimana pulivamo e ingrassavamo le bici – spiega il presidente della onlus Roberto Ravani – Da lì l’esperienza si è evoluta grazie anche al nostro arrivo a Cerello di Corbetta e all’ottenimento dei locali di piazza Cermenati, concessi dal Comune. Abbiamo così pensato di aprire un’officina di riparazione delle bici così da far rimanere in vita un mestiere di una volta che quasi nessuno svolge più. Durante l’inverno abbiamo fatto scuola su una bici che è stata smontata e rimontata più volte, così da far imparare ai ragazzi come ripararla. Abbiamo anche bucato le ruote per poi ripararle. Con la sovvenzione di Rotary club abbiamo acquistato il materiale per far funzionare l’officina, con tanto di ricambi”.

ciclofficina Corbetta La ciclofficina a Corbetta. Grazie a "La Quercia" onlus

Al via quindi il progetto di solidarietà attraverso il quale verranno riportate a nuova vita (e riparate ove necessario) le bici che verrnno donate a “La Quercia”. Una volta rimesse a nuovo le bici saranno a loro volta donate alle persone bisognose. Nel progetto rientreranno anche le bici che la onlus andrà a prendere alla Casa di Accoglienza di Magenta, con la quale l’associazione ha aperto una collaborazione.

Se tuttavia si avesse bisogno di una riparazione, il venerdì mattina la ciclofficina è aperta a tutti e le riparazioni sono gratuite (si auspica magari un’offerta che andrà a favore dell’attività della onlus). “Stiamo cercando un volontario che sia presente uno o più pomeriggi a settimana” aggiunge Roberto Ravani.

Culture digitali

La presentazione è avvenuta nella mattinata di venerdì 14 maggio 2021 e l’inaugurazione ufficiale avverrà il prossimo giugno. Il sindaco Marco Ballarini assieme alla sua vice Linda Giovannini e ad altri rappresentanti dell’Amministrazione comunale ha espresso orgoglio per la presenza di un’associazione come “La Quercia” che crea effettivamente un futuro fatto di lavoro, residenzialità leggera, cultura e altro ancora a ragazzi diversi che hanno dimostrato anche in questo caso di essere una risorsa.

Presenti anche gli esponenti di Rotary club, come il presidente magentino Osvaldo Chiaramonte che ha descritto la struttura e l’officina come “eccellenza del territorio, struttura efficiente, organizzata e protetta”.

Cristina Garavaglia 1091 Articoli
Giornalista

commenta

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.