Ossona. Capitan Ventosa Silenzia la radio Parrocchiale

campanile Ossona

I più attempati sicuramente ricorderanno una canzone celebre di Eugenio Finardi che le radio private e non, programmavano nel lontano 1976. Nel testo si cantava:

Pubblicità

Quando son solo in casa
E solo devo restare
Per finire un lavoro
O perché ho il raffreddore
C’è qualcosa di molto facile
Che io posso fare
Accendere la radio
E mettermi ad ascoltare
Amo la radio perché arriva dalla gente
Entra nelle case e
Ci parla direttamente
E se una radio è libera
Ma libera veramente
Mi piace anche di più
Perché libera la mente

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Invitiamo anche i giovani ad ascoltare questa bella canzone e prendiamo spunto per parlare della radio Parrocchiale di Ossona

La radio parrocchiale di Ossona è nata qualche anno fa grazie alla lungimiranza di Don Angelo che diceva: “se alcuni parrocchiani sono anziani oppure ammalati oppure non possono venire alla S. Messa ad ascoltare fisicamente la Parola di Dio in Chiesa, io busso ed entro nelle loro case e nelle loro anime in un altro modo. Entro con la Radio!

Pubblicità

La radio parrocchiale, costruita in modo artigianale, con una antenna sul campanile e con semplici obiettivi, ha preso sempre più piede come strumento comunicativo tra fedeli ed è diventata negli anni un punto fisso di ascolto. Si ascoltavano le Messe durante il giorno, alla domenica, era diventata anche un incontro fisso giornaliero tra i fedeli, gli anziani ascoltavano le Messe con le intenzioni ai loro cari defunti e seguivano tutti i riti che hanno scandito i tempi della loro intera vita.

Pubblicità

Messe, il rosario, canzoni e anche gli auguri di compleanno

Don Angelo si collegava dalla canonica ed oltre a trasmettere le Messe domenicali, intratteneva i parrocchiani con la sua preghiera, con le sue canzoni ed anche con i gli auguri ai fedeli di buon compleanno ed onomastico quotidiani.
In questo periodo di pandemia e lock down, quando i fedeli non potevano recarsi in Chiesa, la radio parrocchiale era diventata ancor di più un punto di riferimento ed aveva assunto anche un carattere sociale. Ha aiutato le persone adsentirsi meno sole e Don Angelo svolgeva con impegno, perseveranza e dedizione la propria missione di Pastore e di Dee Jay pastorale tra i parrocchiani, con le sue parole di conforto e coraggio.

Pubblicità

Fine delle trasmissioni. L’ultimo messaggio di Don Angelo

Da Ieri 1° febbraio, proprio nel 39anno di compleanno dalla nascita di Radio Dee Jay, una delle radio private più popolare a livello nazionale, la radio parrocchiale ha terminato di diffondere nell’etere la propria voce. Don Angelo ha dovuto riporre il microfono della radio nei cassetti della Sacrestia, ha dato il commiato ed ha interrotto le trasmissioni a data da destinarsi.

Per tutti la colpa è dell’intervento di capitan Ventosa

Domenica scorsa, Fabrizio Fontana alias Capitan Ventosa, con un suo servizio che pensiamo sarà trasmesso a breve dal programma televisivo Striscia la Notizia, ha di fatto messo il silenziatore a questo fantastico mezzo di comunicazione e sociale della Parrocchia, rivolto soprattutto alle persone anziane che, grazie alla radio, si sentivano più vicini fra loro e alla parrocchia.

Gli ossonesi sono arrabbiati e rivogliono la loro radio

Non si conoscono le ragioni e le motivazioni del silenziamento della Radio. I parrocchiani sono sconcertati ma anche arrabbiati per l’ intrusione di Capitan Ventosa e si chiedono quali danni avrebbe mai potuto provocare una radio parrocchiale.

Capitan Ventosa, se proprio devi intervenire, fallo dando una mano alla radio della parrocchia di Ossona

Sicuramente ci saranno delle ragioni tecniche o legislative. Tutti sono curiosi di conoscere le cause cha hanno portato allo spegnimento della radio, ma si chiedono anche se Capitan Ventosa, con i mezzi che ha a sua disposizione e con tutta la gente che conosce, può aiutare la Radio Parrocchiale di Ossona a non morire. Questo lo si deve per la funzione religiosa e sociale della radio, perché entra nelle case, arriva alla gente, parla direttamente e libera la mente.

Pubblicità
Antonio Zocche
Antonio Zocche 9 Articoli
Abito a Ossona da molti anni e sono presidente del Comitato civico, libera associazione di cittadini apartitica che fa da tramite tra i cittadini e l'amministrazione comunale.

1 Trackback / Pingback

  1. La funzione religiosa va in onda abusivamente sugli 87.650 e viene denunciata da 'Striscia'

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.